Giro d'Italia, Danilo Di Luca trovato di nuovo positivo al doping

Il ciclista è recidivo e per questo rischia la radiazione. Il primo caso nel 2009: gli era valso due anni di squalifica

Giro d'Italia, Danilo Di Luca trovato di nuovo positivo al doping

Di nuovo positivo al doping. Danilo Di Luca, corridore che veste i colori della Vini Fantini-Selle Italia rischia di essere radiato, dopo che per la seconda volta è stato trovato con in corpo sostanze proibite.

Durante il Giro d'Italia del 2009, De Luca aveva in corpo il Cera. Per questo era stato squalificato per due anni. Gli erano anche state tolte le tappe vinte e il secondo posto ottenuto nella classifica generale.

Il corridore di Spotore (Pescara) al momento è 26esimo nella corsa rosa, a 33'33 dalla maglia rosa Nibali.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento