Sport

"Non dovevi farlo...". Il gesto di Lautaro che stupisce i tifosi

Lautaro Martinez ha segnato il gol del 3-1 contro il Napoli e ha poi esultato scusandosi con i tifosi dell'Inter per l'errore dal dischetto di due settimane prima nel derby contro il Milan

"Non dovevi farlo...". Il gesto di Lautaro che stupisce i tifosi

L'Inter di Simone Inzaghi ha finalmente vinto uno scontro diretto dopo esserci andata vicino per ben tre volte contro Atalanta, Juventus e Milan. Se contro i nerazzurri di Bergamo ai punti il pareggio è forse il risultato più giusto (anche se i rigore fallito da Dimarco all'87 grida ancora vendetta), contro bianconeri e rossoneri l'Inter avrebbe meritato di più ma un episodio arbitrale e un errore dal dischetto hanno condizionato il risultato finale. Nel derby a fallire il tiro dagli undici metri è stato Lautaro Martinez che ieri contro il Napoli è stato grande protagonista con una prestazione di alto livello e con la rete del 3-1 che ha di fatto messo in "sicurezza" il risultato.

Il gesto

Il Toro ha esultato alla grande con i suoi compagni di squadra e si è poi rivolto al pubblico di San Siro con le mani giunte per chiedere scusa ai suoi tifosi per l'errore nel derby di due settimane prima che aveva condizionato il risultato. "Capita di sbagliare qualche volta. Cerco sempre di lavorare per l'inter. È la mia famiglia ed è un'emozione bella. Non è un problema se sbaglio io ma è importante se poi l'Inter non vince. Noi in corsa per lo scudetto? Andiamo avanti passo dopo passo". "Non dovevi farlo", è questo il messaggio dei tifosi dell'Inter al loro attaccante che non avrebbe nemmeno dovuto scusarsi per un "semplice" errore dal dischetto.

Un giocatore importante

Lautaro è uno dei giocatori più importanti della rosa dell'Inter e il suo sesto gol stagionale per Lautaro, tutti realizzati in campionato, ha di fatto riaperto la lotta scudetto. L'argentino, invece, è ancora a secco in Champions League. Quale migliore occasione per il 24enne di Bahia Blanca di sbloccarsi in Europa magari con la rete qualificazione contro gli ucraini dello Shakhtar Donetsk con cui i nerazzurri hanno pareggiato per 0-0 all'andata.

Se l'Inter batterà la squadra di Roberto De Zerbi e contemporaneamente il Real Madrid non perderà contro lo Sheriff Tiraspol allora i nerazzurri staccheranno il pass per gli ottavi di finale con un turno d'anticipo e sarebbe la condizione ideale dato che nell'ultimo turno i ragazzi di Inzaghi giocheranno al Bernabeu contro la squadra di Carlo Ancelotti.

Commenti