Gravina decide: "Rinviate le partite del Pro Piacenza"

Arriva la decisione di Gabriele Gravina, presidente della FIGC: "Non posso tollerare il continuo dileggio verso il campionato e le regole basilari dello stare insieme"

Gravina decide: "Rinviate le partite del Pro Piacenza"

La FIGC, mediante il proprio sito su cui ha diramato il Comunicato Ufficiale n. 34/A, ha annunciato la decisione del presidente Gravina relativamente al caso Pro Piacenza: è stato promulgato il rinvio di tutte le gare in calendario della società emiliana. Inoltre è stato "minacciato" un ulteriore provvedimento nel caso in cui dovessero continuare a verificarsi stati di criticità che hanno connotato gli ultimi giorni.

Gravina, la decisione sulla Pro Piacenza

Il numero uno della FIGC ha disposto controlli sulla condizione amministrativa e gestionale: erano ormai noti i molteplici svincoli dei calciatori, l'assenza di uno staff medico idoneo ed "il mancato riconoscimento degli emolumenti dall’inizio della stagione" - si legge sul comunicato ufficiale. Gravina, infine, ha così concluso: "Ho deciso di agire in questo modo perché non posso tollerare il continuo dileggio verso il campionato e le regole basilari dello stare insieme. Sono stufo di continui raggiri o sotterfugi che sviliscono il sistema, ma prima ancora la dignità degli sportivi. Vanno tutelati il valore della competizione agonistica e coloro, primi fra tutti i tifosi e i calciatori, che sono i veri protagonisti del gioco del calcio".

Commenti

Spiacenti, i commenti sono temporaneamente disabilitati.