"Ha metastasi diffuse". Nuovo allarme per Pelè

Dopo le dimissioni dall'ospedale arrivano brutte notizie sulle condizioni di salute della leggenda brasiliana

"Ha metastasi diffuse". Nuovo allarme per Pelè

Il mondo del calcio è di nuovo in ansia per le condizioni di Pelè. La leggenda brasiliana è stato dimesso nella giornata di giovedì dall’ospedale Albert Einstein di San Paolo, dopo aver completato in appena due giorni un nuovo ciclo di chemioterapia a causa di un tumore al colon che gli era stato diagnosticato lo scorso settembre.

Durante il ricovero il brasiliano è stato poi sottoposto ad alcuni accertamenti per scoprire se il cancro si è diffuso in tutto il corpo e per individuarne la posizione precisa. Ebbene secondo il sito del canale sportivo Espn, le notizie non sarebbero buone: O'Rei avrebbe un tumore al fegato, all'intestino e uno all'inizio del polmone.

Da quanto si apprende i medici sarebbero preoccupati soprattutto per il primo, al fegato. Ricoverato mercoledì, Pelè è rimasto in ospedale due giorni ed è stato dimesso "in condizioni clinicamente stabili", secondo il bollettino dell'ospedale di San Paolo, che fa riferimento solo al tumore al colon. Per ora il manager che segue Pelè non ha confermato né smentito le indiscrezioni di Espn.

Tuttavia non è la prima volta che Pelé è stato protagonista di brevi ricoveri alternati a dimissioni. Già a dicembre, dopo una prima fase di cure per i problemi al colon, l’ex campione aveva ottenuto il permesso di trascorrere le festività di Natale nella sua casa di Guarujà, sul litorale paulista, proprio in vista del nuovo ricovero di gennaio per sottoporsi al nuovo ciclo di chiemioterapia.

Per l'esattezza O'Rei convive con gravi problemi di salute dal 2014, quando venne ricoverato a causa di calcoli renali e di un’infezione urinaria. Nel maggio seguente fu operato alla prostata, sempre all’ospedale Albert Einstein, mentre nel settembre 2021 ha iniziato la battaglia contro il cancro al colon, scoperto dopo un ricovero effettuato per controlli al cuore ed altri esami di routine. In quell’occasione Pelé finì in terapia intensiva, dove tornò poco dopo a causa di un peggioramento improvviso.

Nelle diverse occasione Pelè ha raccontato spesso della sua guarigione sui social media. Ma questa volta ha preferito la discrezione e ha cercato di rassicurare tutti scrivendo un messaggio in onore della cantante Elza Soares, la 'Tina Turner' brasiliana, già sposa dell'ex compagno Garrincha. Una conferma della sua lucidità che però non spegne l'allarme sulle sue condizioni di salute. Il Brasile e tutto il mondo del calcio restano col fiato sospeso.

Segui già la nuova pagina Sport de ilGiornale.it?

Commenti