Il vergognoso insulto a Ibrahimovic

Alcuni tifosi della Stella Rossa, presenti allo stadio nonostante i divieti, hanno preso di mira Ibrahimovic insultandolo con un termine dispregiativo utilizzato per etichettare i bosniaci

Il Milan di Stefano Pioli è stato beffato sul più bello dalla Stella Rossa di Dejan Stankovic. I rossoneri, infatti, sono stati fermati sul 2-2 al 93' e hanno perso per il derby Ismail Bennacer uscito anzitempo per un infortunio muscolare. Il tecnico del Diavolo ha potuto fare turnover facendo riposare diversi uomini importanti tra cui Zlatan Ibrahimovic. L'attaccante svedese è rimasto in panchina per tutti e 90 i minuti di gioco risparmiato dal suo allenatore in vista dell'importante Stracittadina di domenica contro l'Inter di Antonio Conte.

Pesanti insulti

Ibrahimovic è rimasto tutto il tempo seduto in panchina ed è stato vittima di alcuni pesanti insulti a sfondo etnico da parte di circa mille tifosi della Stella Rossa assiepati sulle tribune dello stadio Marakana, nonostante i divieti con la partita che si è di fatto disputata a porte chiuse. "Tu, sporco baljia", l'insulto indirizzato al fuoriclasse di Malmo che nonostante questo è rimasto calmo e impassibile.

L'insulto rivolto a Ibrahimovic è molto pesante dato che è riferito a chi come lui ha origini bosniache ed è stato costretto ad abbandonare la propria patria come fece la famiglia di Zlatan. Il padre bosniaco e di fede musulmana, la madre croata ma di fede cattolica che hanno deciso emigrare in Svezia, a Malmo paese dove l'attaccante del Milan è nato e cresciuto.

La partita di Belgrado è stata tirata, equilibrata e con qualche tensione durante il calcio di rigore concesso ai rossoneri per il contatto dubbio tra Pankov e Theo Hernandez. I caldi tifosi serbi hanno dunque provato, invano, a provocare Ibra che non è caduto nel tranello nonostante i pesanti insulti ricevuti.

Il duello con Big Rom

Domenica 21 febbraio, ore 15, il Milan di Stefano Pioli affronterà l'Inter di Antonio Conte in un derby che può valere l'intera stagione. Ibrahimovic, poi, avrà la possibilità di confrontarsi nuovamente con Romelu Lukaku con cui lo scorso 26 gennaio in Coppa Italia ebbe un pesantissimo alterco sfociato in pesanti insulti. Chissà se i due ritrovandosi faccia a faccia dopo quasi un mese da quel triste episodio decideranno di porre la parola fine con una stretta di mano a sancire la pace o se si eviteranno.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

sukram

Ven, 19/02/2021 - 16:24

Ibrahimovic? Chi di spada ferisce di spada perisce......

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 19/02/2021 - 19:21

Basta squalificare stadi oe società.