Incidente a Ibiza per Bagnaia: positivo all'alcoltest e patente ritirata

Il pilota Ducati è rimasto coinvolto in un incidente stradale alle prime ore del mattino sull'isola spagnola. I test effettuati hanno riscontrato un tasso alcolemico oltre il consentito

Incidente a Ibiza per Bagnaia: positivo all'alcoltest e patente ritirata

Francesco Bagnaia è stato protagonista di un incidente a Ibiza, dove si trova per le vacanze estive. Alle 3 del mattino di martedì 5 luglio, il pilota Ducati è finito con due ruote nella cunetta a bordo strada in zona "Ses Salines", nella parte sud dell’Isola. Pecco era alla guida di un Suv, di ritorno da una festa. Nessun'altra macchina è stata coinvolta nell'incidente.

Sul luogo dell’impatto sono arrivate la Guarda Civile e la Polizia Locale: gli agenti hanno sottoposto il pilota Ducati all’alcoltest, che è risultato positivo con un tasso di 0,87 mg/l, tre volte oltre il massimo consentito in Spagna (dove il limite è 0,25 mg/l, mentre in Italia il limite è di 0,5 mg/l). La macchina di Bagnaia è stata portata via da un carro attrezzi, nessuno ha riportato conseguenze. Per la legge spagnola è scattato subito il ritiro della patente: la guida in stato di ebbrezza è un reato, Pecco sarà processato con ogni probabilità domattina, rischia di restare senza patente – cosa che naturalmente non gli impedirà di continuare a correre in MotoGP – fino a 4 anni.

Dopo un inizio di stagione particolarmente complicato, nell’ultima corsa olandese il pilota della Ducati – partito tra i grandi favoriti all’inizio del 2022 – ha ritrovato fiducia: quello di Assen è stato il 3° successo, attualmente Pecco con 106 punti è al 4° posto della classifica e insegue il leader Quartararo che con la Yamaha lo precede di 66 lunghezze. Una curiosità: Bagnaia si era laureato campione del mondo di Moto2 nel 2018 a 21 anni, senza avere ancora conseguito la normale patente di guida.

Le scuse di Bagnaia: "Ho imparato la lezione"

"leri sera ero a Ibiza con i miei amici per una festa in questo periodo di pausa dalla MotoGp. Abbiamo festeggiato insieme brindando alla mia vittoria al Gp di Assen. All'uscita dalla discoteca, verso le tre di mattina, nell'affrontare una rotonda sono finito con le ruote anteriori in un fosso senza coinvolgere altri veicoli o persone. Il controllo del tasso alcolemico effettuato dalla polizia ha però rilevato che avevo bevuto più di quanto è consentito dalla legge spagnola".

Con questo post su Instagram, Pecco Bagnaia racconta la disavventura ad Ibiza nella serata di ieri. "Mi dispiace molto per quello che è avvenuto: io sono praticamente astemio ed è stata una grave leggerezza, che non doveva succedere - prosegue il pilota della Ducati - mi scuso con tutti e vi posso assicurare che ho imparato la lezione. Mai mettersi al volante dopo avere bevuto, degli alcolici. Grazie", conclude il classe '97 reduce dalla vittoria nel Gran Premio d'Olanda ad Assen.

Segui già la nuova pagina Sport de ilGiornale.it?

Commenti