Inter, Handanovic a rischio derby: "Infrazione del quinto dito della mano sinistra"

Il capitano dell'Inter rischia di saltare il derby e non solo per l'infortunio al mignolo della mano sinistra: "I tempi di recupero saranno valutati giorno dopo giorno"

Inter, Handanovic a rischio derby: "Infrazione del quinto dito della mano sinistra"

L'Inter rischia di non avere il suo capitano Samir Handanovic né nel derby di domenica contro il Milan di Stefano Pioli, né nelle partite a seguire. Il portiere sloveno, infatti, ha rimediato un'infrazione al quinto dito della mano sinistra e le sue condizioni verranno valutate giorno per giorno. Ieri alla Dacia Arena di Udine Daniele Padelli ha difeso degnamente i pali della porta nerazzurra e a fine gara si è detto un po' emozionato per il suo esordio assoluto in Serie A con la maglia dell'Inter: "Erano 1200 giorni che non giocavo quini per me era difficile. Poi non stavo nemmeno benissimo per la febbre ma sono contento e mi sono anche un po' emozionato, è andata bene".

Antonio Conte ha glissato sull'argomento preferendo rimandare il tutto allo staff medico: "Handanovic come sta? Meglio parlarne con i dottori, vediamo. Se recupererà per il derby? Ci sono sette giorni di tempo, vedremo". L'Inter ha diramato un comunicato ufficiale e parlato di infrazione al mignolo della mano sinistra: questo vuol dire che non è una vera e propria frattura e che potrebbe anche essere in campo stringendo i denti. Il condizionale, però, è d'obbligo dato che l'Inter da qui al 4 marzo avrà una serie di partite importanti: derby contro il Milan, Inter-Napoli in Coppa Italia il 12 febbraio, Lazio-Inter domenica 16, Inter-Juventus il 1 marzo e il ritorno di Coppa Italia contro gli azzurri solo tre giorni dopo il derby d'Italia.

Handanovic è una risorsa importante per l'Inter ma si cercherà di non forzare i tempi di recupero per non peggiorarne le condizioni fisiche: lo sloveno scenderà in campo contro il Milan solo se ritenuto integro al 100%, in caso contrario spazio ancora a Padelli. Conte dovrà fare i conti con altre assenze pesanti come quella di Lautaro Martinez che sconterà la seconda e ultima giornata di squalifica, il terzo portiere Tommaso Berni e il difensore Alessandro Bastoni che sarà fermato dal giudice sportivo dopo il giallo ricevuto ieri sera contro l'Udinese. Capitolo infortunati, oltre ad Handanovic sono a rischio anche Roberto Gagliardini, Borja Valero e Stefano Sensi ma su questi ultimi due filtra ottimismo. L'assenza del capitano sarebbe un problema in più per i nerazzurri che dovranno cercare di arginare la furia di Zlatan Ibrahimovic e di una squadra che in questo 2020 ha ripreso a marciare a ritmi record.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Caricamento...

Commenti

Caricamento...