Inter, Spalletti reclama rinforzi: "Servono 3-4 giocatori per completare la rosa"

Spalletti si fida della società: "Mi hanno rassicurato, abbiamo fatto dei discorsi ed è chiaro che poi bisogna mantenere la parola data, sono convinto che accadrà"

Inter, Spalletti reclama rinforzi: "Servono 3-4 giocatori per completare la rosa"

L'Inter di Luciano Spalletti ha perso la sua prima vera amichevole della nuova stagione. I nerazzurri sono stati sconfitti, per 2-1, dai tedeschi del Norimberga al termine di una partita equilibrata nella prima frazione, meno nella ripresa dove la Beneamata ha palesato un po' di stanchezza forse per i carichi di lavoro di questi primi giorni di lavoro. Spalletti, naturalmente, non è preoccupato per questa sconfitta e al termine del match ha dichiarato: "Mi hanno rassicurato, abbiamo fatto dei discorsi ed è chiaro che poi bisogna mantenere la parola data, ma sono convinto che accadrà".

L'Inter non ribalterà la rosa come ha fatto il Milan, Walter Sabatini è stato chiaro nei giorni scorsi, così come Piero Ausilio. Spalletti conferma che i nerazzurri non faranno un mercato di alto profilo ma comunque reclama rinforzi:"Servono tre, quattro calciatori, e non è detto che saranno dei campionissimi, ma serviranno a completare questa squadra, perché qualcosa bisogna cambiare. Non siamo comunque nelle condizioni di andare a spendere 50 milioni per ogni giocatore, dobbiamo rispettare le tempistiche del mercato e capire, strada facendo, quello che possiamo modificare. Bisogna aspettare il momento giusto, altrimenti si rischia solo di creare confusione".

608px;"> Il tecnico di Certaldo ha poi parlato del suo chiodo fisso, ovvero Radja Nainggolan: "Lui è un campionissimo come altri che abbiamo già e altri che abbiamo nel mirino: metteremo insieme una grande squadra. Ci vuole follia per avere aspirazioni, serve andare al di là del normale. Anche se non dovessimo riuscire a fare un mercato eccezionale, perché c'è anche questo rischio".

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica