La Juventus vince 3-0 nonostante il "brivido" Dybala

La Juventus passeggia 3-0 in casa del Malmo grazie a Alex Sandro, Dybala e Morata. L'Atalanta fa 2-2 in casa del Villarreal campione in carica dell'Europa League

La Juventus vince 3-0 nonostante il "brivido" Dybala. L'Atalanta non affonda contro il "Sottomarino"

La Juventus di Massimiliano Allegri si rialza prontamente dopo la pesante sconfitta rimediata iin campionato contro il Napoli e parte con il piede giusto in Champions League. I bianconeri hanno infatti regolato con un secco 3-0, a domicilio, gli svedesi del Malmo grazie ai gol di Alex Sandro, Dybala (su calcio di rigore con il brivido) e Alvaro Morata. La Vecchia Signora ha già chiuso la pratica nella prima frazione con le tre reti che hanno deciso il match grazie ad una prestazione convincente ma contro un avversario che ha mostrato tutti i suoi limiti tecnici.

Dybala ha avuto sul suo mancino un rigore pesante dato che un suo possibile errore avrebbe potuto rimettere tutto in discussione. La Joya è stato anche fortunato dato che ha calciato molto male, centrale e scivolando, ingannando lo stesso il portiere Diawara che ha solo sfiorato la sfera con i piedi. Nell'altro match di serata il Chelsea campione d'Europa in carica ha vinto 1-0 contro lo Zenit San Pietroburgo grazie al gol del solito Romelu Lukaku. Blues e Juventus sono e restano i grandi favoriti per la qualificazione agli ottavi di finale e presumibilmente si giocheranno il primo e il secondo posto che sarà fondamentale in fase di sorteggio.

L'Atalanta di Gian Piero Gasperini, invece, passa in vantaggio in casa dei vincitori dell'ultima edizione dell'Europa League, il Villarreal, grazie al gol di Freuler, va sotto nel punteggio fino al 2-1 ma alla fine ottiene il pareggio grazie a Robin Gosens a sette minuti dal novantesimo. Gli spagnoli hanno anche chiuso la partita in dieci uomini per l'espulsione di Coquelin per doppia ammonizione. Parte dunque bene la Champions League per le italiane con una vittoria e un pareggio dei nerazzurri di Bergamo su un campo ostico come quello dei "Sottomarini gialli". Domani toccherà ad Inter e Milan, rispettivamente in casa contro il Real Madrid e a domicilio contro il Liverpool cercare di dare continuità ai due ottimi risultati ottenuti da Juventus e Atalanta.

Il tabellino di Juventus-Malmoe

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Locatelli, Rabiot; Dybala, Morata. All. Allegri

MALMOE (3-5-2): Diawara; Ahmedhodzhic, Brorsson, Nielsen; Birmancevic, Rakip, Innocent, Christiansen, Rieks; Colak, Berget. All. Tomasson

Reti: 23' Alex Sandro (J), 42' Dybala (J), 45' Morata (J)

Il tabellino di Villarreal-Atalanta

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Toloi, Palomino, Djimsiti; Zappacosta, de Roon, Freuler, Gosens; Pessina, Malinovskyi; Zapata. All. Gasperini

VILLARREAL (4-4-2): Rulli; Foyth, Albiol, Pau Torres, Pedraza; Yeremi Pino, Capoue, Dani Parejo, Trigueros; Gerard Moreno, Dia. All. Emery

Reti: 6' Freuler (A), 39' Trigueros (V), 73' Danjuma (V), 83' Gosens (A)

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti