Il Barcellona prepara 111 milioni per Lautaro?

L'attaccante argentino dell'Inter è sempre più nelle mire del Barcellona: la dirigenza è pronta a pagare la clausola rescissoria da 111 milioni di euro per averlo dalla prossima stagione

L'inter ed i suoi tifosi sono avvisati: il Barça bussa alla porta di Lautaro Martinez e sarebbe disposto a pagare la clausola rescissoria di ben 111 milioni di euro pur di averlo nel suo attacco stellare.

E' quanto riportato questa mattina dal sito del quotidiano spagnolo "AS" che titola "Lautaro impresionò", Lautaro ha impressionato. La dirigenza blaugrana, infatti, nella sfida di ieri sera vinta contro l'Inter al Meazza nell'ultima giornata della fase a gironi della Champions League, è rimasta colpita dal 22enne attaccante argentino che è ritenuto l'uomo giusto per il prossimo anno.

Per il giornale madrileno, l'attaccante argentino non solo ha superato l'esame, ma ha anche colpito i dirigenti e lo staff tecnico catalano con una prestazione che, seppur priva di gol, ha "fatto venire il mal di testa ai difensori di Valverde", scrive AS che poi elenca tutte le qualità esibite dal giocatore nel corso del match di ieri, compresi gol annullati e assist per Lukaku. "Ha generato l'1-1 ed ha neutralizzato due goal - si legge sul quotidiano - ha messo in mostra una vasta gamma di risorse, ha vinto i duelli con Todibo, Lenglet ed Umtiti. Ha fatto tutto ciò che il Barça cerca per sostituire Suàrez".

Insomma, Lautaro Martinez è il tipo di attaccante che il Barça cerca per il dopo Suarez. AS scrive che l'argentino ha una clausola rescissoria di 111 milioni di euro ma valida solo in due settimane di luglio, per il resto l'Inter può negoziare il prezzo del suo cartellino con i club che vorranno intavolare una trattativa. Per Eric Abidal e Ramón Planes, responsabili del settore tecnico del Barellona, è tempo di decidere se il giocatore, a soli 22 anni, vale quel prezzo di mercato o almeno lo proietta. Secondo il sito web specializzato Transfermarkt, il valore attuale del giocatore è di 40 milioni di euro, ma molto presto sarà rinnovato. In 21 partite ufficiali, Lautaro ha segnato 13 gol e fornito quattro assist. "Perché Lautaro è più che un marcatore, lui è un calciatore - scrive AS - Aiuta in difesa e si intende a meraviglia con i suoi compagni di squadra. Non è un egoista che vive il suo gioco da solo, si relaziona bene con la palla ed ha un concetto abbastanza completo di calcio".

Gli osservatori azulgrana hanno assistito a diverse gare di Inter e Argentina con relazioni sempre positive. L'asso nella manica del club catalano, conclude AS, è Lionel Messi. Per Lautaro Martinez, sottolineano, sarebbe un onore e un piacere giocare con il numero 10 non solo nell'Albiceleste ma anche nel club.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.