La Lazio sbatte sul Verona: finisce 0-0 e sorpasso sull'Inter fallito

Finisce 0-0 il recupero di campionato tra la Lazio di Inzaghi e il Verona di Juric. I biancocelesti colpiscono due pali con Luis Alberto e salgono a quota 50, a meno uno dall'Inter e a meno 4 dalla Juventus

Il Verona di Ivan Juric dopo aver fermato il Milan di Pioli sull'1-1, a domicilio, ha bloccato anche la Lazio di Simone Inzaghi sullo 0-0 allo stadio Olimpico. I biancocelesti hanno fatto la partita e avuto le maggiori chance per colpire ma i due pali colpiti da Luis Albeto, uno per tempo, qualche bell'intervento di Silvestri e un po' di imprecisione non hanno permesso ai padroni di casa di vincere una partita che avrebbe portato la Lazio al secondo posto a meno due dalla Juventus di Maurizio Sarri. Ammonizione pesante per Milinkovic-Savic che diffidato salterà la sfida di domenica contro il Parma di Roberto D'Aversa. La Lazio con questo pareggio sale a quota 50 punti a un solo punto dall'Inter di Antonio Conte e a meno quattro dalla Juventus capolista. Il Verona di Juric, invece, dopo aver sfiorato il colpaccio a San Siro contro il Milan ottiene un punto prezioso che proietta gli scaligeri a quota 31 punti proprio a meno uno dal terzetto formato da Parma, Cagliari e Milan fermi a quota 32

La cronaca

Dopo 15 minuti di sostanziale equiliibrio con un Verona aggressivo e una Lazio propositiva, le prime chance per colpire sono per gli ospiti, al 16', con Strakosha che compie un doppio miracolo prima su Pessina, ben servito da Miguel Veloso, e poi sul destro di Borini. Al 19' tocca invece a Immoible impensierire Silvestri che respinge con i piedi, mentre tra il 33' e il 36' Caicedo prima e Lucas Leiva poi sfiorano il vantaggio ma senza fortuna. Al 37' Silvestri compie un miracolo sul tiro a giro di Luis Alberto: palla in angolo. Minuto 45' grande giocata di Luis Alberto: la palla si stampa sul palo e poi la difesa clivense spazza l'area.

Nella ripresa ci prova Zaccagni con un tiro da fuori al 52' ma la palla esce di poco e al 58' Lazovic va al tiro da fuori: Strakosha blocca sicuro in due tempi. Luis Alberto e Lazio sfortunati al 64': lo spagnolo colpisce il palo esterno con il suo tiro di destro. Verre mette paura a Strakosha al 70'. Silvestri evita l'autorete di Rrhamani al 74' e Immobile la spara sull'esterno della rete al minuto 84'. Strakosha compie un miracolo all'85' sul diagonale diretto in porta di Borini e nel finale è più il Verona ad avere chance per far male che la Lazio: finisce 0-0 all'Olimpico.

Il tabellino

Lazio: Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari (71' Marusic), Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic )71' Jony); Caicedo (84' Parolo), Immobile.

Verona: Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Günter; Lazovic, Veloso, Pessina, Faraoni; Zaccagni, Borini (90' Radovanovic); Verre (71' Eysseric)

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.