Lewis vola tra i sospetti La storia sbagliata delle Ferrari doppiate

Hamilton super, ma quanti dubbi sul motore Le Rosse a un giro: non accadeva dal 2008

Doppiate. Le Ferrari escono dal Gran premio d'Ungheria ancora più ammaccate della scorsa settimana in Austria quando Leclerc aveva giocato all'autoscontro con Vettel. Finire a un giro dalla Mercedes, un evento che per entrambe le rosse non si verificava dal 2008, è desolante e umiliante. Purtroppo non era imprevedibile considerando come erano andate le qualifiche e come era finita la gara dello scorso anno con Vettel sul podio, ma a più di un minuto dal solito Hamilton. I motivi della disfatta stanno in un progetto sbagliato figlio di un motore sgonfiatosi come il canotto bucato di un bambino in riva al mare, in una non impeccabile gestione delle gomme (l'idea dello soft poteva essere evitata), ma soprattutto nello strapotere della Mercedes che in un anno ha fatto un passo avanti straordinario, così grande da far scatenare gli immancabili sospetti sulla regolarità del motore. Perché se dopo le precisazioni regolamentari della Fia, i motori di Ferrari, Honda e Renault perdono (beh Ferrari più degli altri) e quelli Mercedes fanno il percorso inverso è giusto farsi delle domande.

Una domenica senza errori della Ferrari (Seb è finito pure nel traffico ai box) non avrebbe prodotto un risultato migliore di un 5° e 7° posto. Era chiaro prima della gara che saremmo finiti doppiati, ha confessato Seb. La scelta dello soft non era quella giusta, ma non capisco perché la macchina non aveva il bilanciamento di sabato. Dobbiamo capire perché, ha aggiunto Leclerc che al via ha dimostrato di aver imparato la lezione dell'Austria, sollevando il piede dall'acceleratore quando ha visto un varco ala prima curva, ma ha anche visto Vettel troppo vicino. Meglio evitare un altro crash.

Il risultato delle qualifiche con le due Rosse dietro alle quattro Mercedes poteva essere un risultato decoroso. La gara invece ha cancellato quanto di buono era emerso in qualifica e ora, con una settimana di pausa, ci sarà il tempo per analizzare tutti i dati e dare un'accelerata sulle novità che dovrebbero arrivare per il doppi appuntamento a Silverstone. Il calvario rosso comunque non finirà tanto presto e vedere che Hamilton potrebbe raggiungere il record di vittorie di Michael Schumacher a Monza o al Mugello, fa ancora più male.

Hamilton a parte, l'uomo del giorno è stato Max Verstappen finito nelle gomme nel giro di avvicinamento allo schieramento con rottura di musetto e braccetto della sospensione anteriore. È stato bravo a riportare la monoposto sullo schieramento dove i meccanici Red Bull hanno fatto i fenomeni e lui ha potuto divertirsi in gara risalendo dal settimo al secondo posto pur non potendo mai impensierire Hamilton (il distacco finale non inganni: Hamilton si è fermato nel finale per cambiare gomme e prendersi pure l giro più veloce). Bravo Max, bravo Stroll anche se la Fia adesso deve dirci se alla base della Mercedes Rosa c'è una fuga di notizie illegale. Aspettiamo fiduciosi.

La buona notizia per la Ferrari è comunque che domenica prossima la Formula 1 si riposa. La cattiva è che poi si ripartirà da Silverstone.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cir

Lun, 20/07/2020 - 10:11

Classe, eleganza e serieta'= MERCEDES .

LUCATRAMIL

Lun, 20/07/2020 - 11:27

da quando FCA e Ferrari sono gestite da stranieri, il baratro è sempre più profondo: stanno oscurando il valore di un marchio costruito in decenni. Tempo fa Ferrari si ritirò momentaneamente per poi rientrare rinnovata. Altra sciocchezza è inserire Alfa Romeo in F1, quando era meglio spingerla nel settore Turismo, che è suo proprio.

Angelo664

Lun, 20/07/2020 - 13:30

Lasciamo perdere Ferrari. Vorrei tanto che fosse guidata da un Marchionne, ad oggi non ci sarebbe già' più' nessuno al comando della squadra dopo queste figuracce. doppiati significa almeno 80 secondi di distacco. Ci rendiamo conto ??? Purtroppo una azienda senza un vero leader non puo' stare in F1. Pena costose e brucianti sconfitte.

TORO42

Lun, 20/07/2020 - 14:12

carissi,o giornal.ista non dici tiente di tecnico solo sospetto mas la Ferrari non è arrivata 3 o 4 allora tutti gli altri team hanno barato? Concretamente la Ferrati ha dovuto modificare ha barato???

TORO42

Lun, 20/07/2020 - 14:20

Carissimo Umberto il tuo articolo non ha nulla di tecnico solo sospetti (molto sportivo) la Ferrari è arrivata teraza o quarta??? tutti i teams hanno barato. Prendi nota che la Ferrari è stata obbligata a modificare non gli altri. Spritività sèportività- migliorari

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Lun, 20/07/2020 - 14:38

Delusione cocente, spero si riprenda alla svelta. Mi consola l'ambito stradale dove la Ferrari quanto ad eleganza, sportività e potenza non ha niente da temere dalla Mercedes, dalla sua sezione AMG. Se guardate le Mercedes Amg tipo Slr, tozze, sgraziate e piene di ali e spoiler per farle stare in strada, il confronto non esiste. I carrozzieri italiani, quelli Ferrari e i suoi motoristi, sono inarrivabili. Punto!

filder

Lun, 20/07/2020 - 16:19

La Mercedes ha portato alla ribalta la storia dei motori truccati della Ferrari e chi sa se non lo ha fatto per deviare i dubbi su se stessa, bisognerebbe fare inchiesta su i loro motori e questa storia la assimilo al virus cinese che ha infettato tutto il mondo mettendolo in ginocchio però guarda caso solamente la Cina sta facendo affari mentre gli altri stanno crepando, mi sembra un po strano.

caren

Lun, 20/07/2020 - 18:07

Eg. vince_50, purtroppo la Ferrari sta attraversando un periodo nero, ma si riprenderà, eccome. Adesso è così, ma se oggi avessimo le Ferrari ai vertici, come ai bei tempi, perfino le Mercedes respirerebbero il fumo degli scarichi. Cordiali saluti.

cir

Lun, 20/07/2020 - 18:21

la Mercedes sono indice di qualita' inarrivabile per le ferrari .

vocepopolare

Lun, 20/07/2020 - 19:31

meglio l'austria che l'ungheria, almeno lì c'era la buona scusa dello scontro in famiglia,ieri invece si è oltrepassata la vergogna nel momento in cui i "rossi" sono stati doppiati. Cosa avrebbe fatto il drake e sicuramente lo stesso avvocato? cacciati tutti via senza sentir ragioni....

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Mar, 21/07/2020 - 10:05

caren - 18:07 Lo spero anche io, da italiano che riconosce, in ambito f1, le notevoli difficoltà odierne della Ferrari e la superiorità Mercedes, specie quando una mezza tacca come Bottas riesce stare a fianco di un vero campione come Hamilton. Ho parecchi anni di esperienza nel mondo delle corse e so che basta poco per passare dalle stelle alle .. stalle: es. errori progettuali che diventano grandi come macigni in un mondo, quello delle corse, in cui decimi di secondo generano gloria o sconfitte. Questo senza dar troppo peso alle provocazioni più che infantili di un bambinone che, qui dentro, fa il bastian contrario per partito preso e, al massimo in questo caso, ha esperienze a livello di triciclo, forse di monopattino acquistato con agevolazioni governative.

cir

Mar, 21/07/2020 - 10:25

Fortunatamente stanno venendo a galla team degni di correre a fianco delle MERCEDES. Solo i migliori stanno in prima fila . Le ferrari ormai saranno solo delle comparse occasionali tra l' altro inutili e ridicole.

ir Pisano

Mar, 21/07/2020 - 10:38

Onori a Hamilton, a Bottas e alla Mercedes e non solo per il mezzo meccanico

cir

Mar, 21/07/2020 - 10:40

caren Lun, 20/07/2020 - 18:07 : non ci contare.Sembra che scenderanno in pista Le PORSCHE.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Mar, 21/07/2020 - 11:50

Chissà perchè, Caren, alle auto tedesche - intendo quelle stradali - arrivano dall'Italia componenti elettronici ed idraulici essenziali, altrimenti neanche si muoverebbero dai loro parcheggi. Che poi chi non ha provato a guidare quelle auto e valutarle su strada, ancora rifiata il solito mucchio di ... ovvietà, nihil sub sole novi. Brutta malattia l'ignoranza a prescindere. Basta mettere in strada ad es. una superfast Ferrari e una Mercedes gt black series ultimo modello, si vede la differenza abissale di una tecnologia "fatta in casa" (Ferrari) con una fatta aulla catena di montaggio (quella mercedes) e con importanti particolari italiani!!! Non parliamo della linea che quella tedesca - tozza e sgraziata - è fatta per i tamarri, in questo caso italiani e tedeschi! Sono e resterò tifoso ferrari anche in momenti bui come questi.

cir

Mar, 21/07/2020 - 13:16

la ferrari e' buona solo per cantanti e garga... il vero signore gira in MERCEDES.

ROUTE66

Mar, 21/07/2020 - 14:52

@ vince50_19:Confesso NON sono tifoso Ferrari dai tempi che li baccava dal 6 cilindri FORD,Però rispetto il suo TIFO e il suo amore per la Ferrari (un pò come il mio per il MILAN) Ma una cosa la deve dire,IN TUTTI QUESTI ANNI,quanti piloti ha creato, quante novità ha portato in formula 1. Non per essere tedioso ,ma i piloti li ha sempre presi dagli altri in quanto alle novità aspetto LUMI

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Mar, 21/07/2020 - 16:02

ROUTE66 - 14:52 Tempi antichi quelli del 6 cilindri ford (DFV CosWorth penso intenda).. Sui piloti è vero: abbiamo avuto promesse che poi non hanno concretizzato, a parte Ascari e qualche altro in gamba negli anni '50. E' una tara tutta italiana! Comunque sedici titoli mondiali li ha vinti la Ferrari e NESSUNO l'ha eguagliata finora! Per le novità c'è solo da attendere: mica sono il general manager della Ferrari! E non ho problemi a riconoscere che da qualche anno la Mercedes è più forte della Ferrari al punto che anche piloti come "medi" come Bottas, riescono a fare ottimi risultati. Il mio discorso più che altro verte sulle auto stradali e in quel caso i mangia crauti proprio non possono competere con le auto sportive italiane. Tranne che per un poveretto che va in giro con il monopattino a prezzo calmierato e le cuffie con il rumore della Mercedes di Hamilton..

cir

Mar, 21/07/2020 - 16:24

strano che nei RALLY, nelle gare di Endurance , Le Mans ,ecc...sporto prototipi .. eccedano sol macchine AUDI : PORSCHE ,CITROEN , BMV, HONDA ecc... le ferrari sono sempre ultime . Nei Rally poi nessuna macchina italiana ci prova..

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Mar, 21/07/2020 - 17:00

L'ignorantone insiste: nei rally dal 1970 ad oggi l'Italia ha vinto 13 campionati mondiali, la Germania 7. Negli sport prototipi le Ferrari partecipano a categorie differenti rispetto alle auto tedesche che hanno investimenti differenziati a seconda di quello che chiede il mercato. Nelle gare di durata in ambito medesima categoria la Ferrari prevale molto spesso (e sono auto per lo più private). Ultimamente sono i giapponesi che menano le danze un pò dappertutto, meno che in F1. E comunque sulle auto stradali non c'è confronto: una casa costruttrice che produce circa 6mila auto sportive all'anno non può certo impegnarsi su decine di fronti agonistici. Abbassa il volume delle fregnacce che spari nell'etere..

cir

Mar, 21/07/2020 - 19:24

vince50_19 Mar, 21/07/2020 - 18:51 : colpito e affondato. 13 compinati mondiali in 50 anni , li ha vinti solo la Citroen con Sebastian LOEB , in pochi anni vorrai mica paragonare le vetture Francesi con i catorci italiani ? vati a nascondere ..italiano !!

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Mer, 22/07/2020 - 14:29

cir - 19:24 La verità è che la Ferrari NON ha mai corso ufficialmente nei rally, ci sei cascato mani e piedi: non ha mai avuto la necessità di farsi pubblicità in quella categoria come fanno grandi case automobilistiche! Solo Fiat e Lancia han corso nei Rally ed hanno vinto 13 titoli mondiali! Tra l’altro Loeb ha vinto 4 campionati mondiali piloti nei Rally: nel Wtcc fa solo pena! Documentarsi per te è troppa fatica, ti senti un deus ex machina invece sei un misero tapino! Vai a nasconderti tu, in certa “melma” veneziana!

cir

Mer, 22/07/2020 - 14:50

vince50_19 Mer, 22/07/2020 - 14:29....lasciamoti cantareeee....con la chitarra in manooo... Sei solo un italiano....!