L'Inter vince al 90', Inzaghi felice a metà: "Ecco cosa non mi è piaciuto..."

Simone Inzaghi si gode i tre punti, sofferti, guadagnati contro il Venezia ma se la prende con il campo: "Non si può giocare in queste condizioni, il terreno è pessimo"

L'Inter vince al 90', Inzaghi felice a metà: "Ecco cosa non mi è piaciuto..."

Grande e importantissima vittoria dell'Inter di Simone Inzaghi, in casa, contro un ottimo Venezia. I nerazzurri dopo essere andati sotto nel punteggio in virtù della rete di Henry, sono poi riusciti a ribaltarla con un gol per tempo. Di Nicolò Barella al 40' del primo tempo e di Edin Dzeko al 90' i gol che hanno fatto esplodere i 5.000 di San Siro. Con questo successo l'Inter si porta a più cinque sul Milan che domani sarà impegnato sempre al Meazza, su un terreno a dir poco disastroso, contro la Juventus di Massimiliano Allegri e in caso di successo bianconero il derby del 6 febbraio diventerebbe decisivo con i nerazzurri che in caso di vittoria potrebbe portarsi addirittura a più otto sul Diavolo e con una partita da recuperare. Questo il quadro che si potrebbe delineare anche se il Milan parte favorito contro la Vecchia Signora e il derby si giocherà tra due settimane: tutto è ovviamente aperto.

Inzaghi contento a metà

Inzaghi festeggia per la vittoria, fa i complimenti ai suoi ragazzi per aver disputato un gennaio difficile ma praticamente sempre vincente, fatta eccezione per il pareggio sul campo dell'Atalanta della scorsa settimana. "Esultanza rabbiosa? Quando fai gol all'ultimo minuto devi esultare così. I ragazzi sono stati bravissimi. Il problema più grande è il campo di San Siro", questo l'affondo del tecnico nerazzurro che ha poi aggiunto ai microfoni di Dazn:

"Sta diventando ingiocabile per noi e per il Milan. Non è una scusa, non si può giocare. La società si sta adoperando. Non si riesce a giocare. La sosta viene nel momento giusto. Siamo un po' stanchi tutti, ripeto, speriamo che il campo di San Siro possa migliorare perché è un disastro. La palla si ferma tanto e diventa più difficile. Ora riposiamoci e pensiamo al Milan. Penalizza entrambe un campo così", la critica al terreno di gioco che è stato messo a dura prova da tante partite anche ravvicinate.

Anche Dzeko ha commentato il suo gol decisivo dopo nove giornate tra campionato e coppe in cui è rimasto a secco: "Mancavano sicuramente i miei gol, ma quando la squadra vince è sempre importante. Magari mi sono risparmiato per oggi e non rimpiango nulla, è stato bellissimo farlo all'ultimo".

Terreno disastroso

Qualche settimana fa Lautaro Martinez si era lamentato del terreno di gioco e oggi gli ha fatto eco il suo allenatore. Anche dalle parti di Milanello si sono lamentati del terreno di gioco di San Siro e ora che arriverà la sosta le due società dovranno sicuramente cercare di porre rimedio in vista del derby ma soprattutto di questi ultimi quattro mesi di campionato. Di certo giocare tre partite nel giro di quattro giorni tra mercoledì e domenica non aiuta le squadre che hanno nel palleggio e nella tecnica individuale la loro qualità migliore. Nonostante questo però l'Inter continua a vincere e con questo successo si porta a quota 53 punti, con il miglior attacco e la seconda miglior difesa: non male nonostante un campo non all'altezza dei campioni d'Italia.

Commenti