"Lippi mi ha preso grazie al videocurriculum"

La favola di Rocha, portiere spagnolo di 19 anni. Disperato, ha contattato l'Evergrande. A Marcello è piaciuto e l'ha chiamato

"Lippi mi ha preso grazie al videocurriculum"

Ha un po' lo sguardo smarrito Salvador Rocha nella sala imbarchi dell'aeroporto Barajas di Madrid. Sta per salire su un volo con scalo Parigi e destinazione Canton, in Cina. Un viaggio di quindici ore per realizzare un sogno che fino a due giorni fa sembrava impossibile. Rocha è il nuovo portiere del Guangzhou Evergrande, la formazione che ha appena conquistato la Champions League asiatica.

«È stato Lippi in persona a volermi - racconta - pensavo che si trattasse di uno scherzo. Ho giocato la carta della disperazione e la mia vita è cambiata». Rocha, 19 anni, era disoccupato dalla scorsa estate, ma soprattutto non ha mai varcato la soglia della terza divisione. L'Alcorcon di Madrid, è roba da banlieues della Liga, periferia anonima dove al pallone è necessario affiancare un lavoro per condurre una vita decorosa. «Ho chiamato Antonio Puerto, un amico avvocato di Granada che a titolo gratuito mi rappresenta. È stato lui a suggerirmi di preparare un video e di mandarlo per posta elettronica in giro per il mondo». Salvador ha inviato lunedì il filmato nei paesi arabi, ma anche all'indirizzo gzevergrandefc@sina.com. La risposta non si è fatta attendere. Mercoledì mattina tra lo stupore generale ha scoperto che «il signor Lippi era rimasto ben impressionato dal filmato e che il direttore sportivo Bin Kang si era informato sul mio conto. In allegato c'era la copia di un contratto biennale e la proposta economica. Il resto è storia che conoscete».

Salvador arriverà questo pomeriggio a Guangzhou per le firme e per mettersi a disposizione della squadra. In quel ruolo Lippi può disporre di Yang Jun e di Zeng Cheng, entrambi nel giro della nazionale, ma non sembra molto tranquillo. Da qui l'idea di sondare il mercato e ingaggiare, nonostante le disponibilità economiche del magnate Xu Jaiyin, un portiere a prezzo low cost. Secondo la stampa iberica l'ex ct campione del mondo «ha rivisto in Rocha movenze alla Casillas». L'esordio di Salvador potrebbe avvenire al mondiale per club in programma in Marocco. Il 14 dicembre, ad Agadir, l'Evergrande affronterà gli egiziani dell'Al Ahly. In caso di vittoria per il giovane portiere sarà derby contro il connazionale Guardiola, ora alla guida del Bayern Monaco. «Io tifo da sempre Real, lui è stato l'allenatore del Barça. Se gioco proverò a mettere la sua squadra in difficoltà», conclude, assaggiando l'antipasto della notorietà.

Commenti

Grazie per il tuo commento