L'Italia suona l'ottava sinfonia: gli azzurri ne fanno cinque al Liechtenstein

La doppietta di Belotti e i gol di Bernardeschi, Romagnoli ed El Shaarawy hanno permesso all'Italia di stendere il malcapitato Liechtenstein. Otto vittorie in otto incontri per gli azzuri

L'Italia di Roberto Mancini continua la sua marcia inarrestabile nel girone di qualificazione ad Euro 2020 e vince l'ottavi partita consecutiva e lo fa con autorità e per 5-0 sul campo del Liechtenstein. Mattatori dell'incontro Federico Bernardeschi ad inizio partita, Andrea Belotti con una doppietta, Alessio Romagnoli ed El Shaarawy nella ripresa a chiudere i conti e a suggellare una vittoria netta. Il commissario tecnico azzurro ha schierato praticamente tutti o quasi le seconde linee che hanno risposto benissimo con una prestazione convincente e di qualità seppur contro un avversario modesto che ha avuto qualche chance per colpire. Con questo netto successo l'Italia si porta a quota 24 punti e a novembre le due partite contro Bosnia, in trasferta, e Armenia in casa saranno solo una pura formalità con gli azzurri che vorranno cercare di vincere entrambe le partite per chiudere il percorso netto.

Il Liechtenstein per poco non sfiora il gol con Salanovic al 1' ma Sirigu respinge e dopo pochi secondi Bernardeschi segna l'1-0 su assist di Biraghi. Salanovic si procura un'altra chance al 5' ma il suo tiro viene parato dal portiere del Torino. Risponde ancora Bernardeschi al 14' ma Buchel blocca così come al 21' sul tiro di Zaniolo. L'Italia continua a "dominare" il campo con diverse azioni costruite ma al 42' i padroni di casa rischiano di pareggiare con Sirigu che dice no al tiro del pericolosissimo Salanovic. Nel finale di primo tempo Di Lorenzo mette in difficoltà Sirigu che si salva in extremis.

Nella ripresa l'Italia reclama un rigore al 49' per un fallo su Belotti con l'arbitro che lascia correre come nel primo tempo su Verratti. Belotti calcia sull'esterno della rete al 52' e al 59' gli azzurri sfiorano il raddoppio con la spiazzata di Cristante che trova il salvataggio sulla linea di Yildiz. Al 65' Salanovic prova ancora a mettere paura a Sirigu che vince la personale battaglia con l'attaccante di casa. L'Italia trova il 2-0 al 70' di testa con Belotti sull'angolo battuto da Grifo. El Shaarawy sfiora il tris al 74' e tre minuti dopo pennella un grande assist per Romagnoli che tutto solo in area di rigore del Liechtenstein non perdona Buchel. L'ex Roma ElSha sfiora il 4-0 al 79' che arriva puntualmente all'82' che riceve palla da Cristante e solo davanti al portiere non sbaglia. In pieno recupero Di Lorenzo crossa bene per Belotti che di testa fa secco ancora una volta il malcapitato Buchel

Il tabellino

Liechtenstein: B. Buchel; Rechsteiner, Kaufmann, Hofer, Goppel; M. Buchel; Yildiz (85' Wolfinger), Polverino (56' Frick), Hasler, Salanovic; Gubser (63' Yann Frick)

Italia: Sirigu; Di Lorenzo, Mancini, Romagnoli, Biraghi (88ì Bonucci); Zaniolo (65' El Shaarawy), Cristante, Verratti; Bernardeschi (74' Tonali), Belotti, Grifo

Reti: 2' Bernardeschi (I), 70' e 91' Belotti (I), 77'Romagnoli (I), 82' El Shaarawy (I)

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti

Franz Canadese

Mer, 16/10/2019 - 01:08

Caspita! 5-0 al Lichtenstein! Se non un cavalierato i verdi ora meritano almeno il titolo di Commendatori. Pres Mattarella ci pensi Lei...

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 16/10/2019 - 01:15

Allenamento sotto la pioggia.

-cavecanem-

Mer, 16/10/2019 - 07:54

eh...so' soddisfazioni