Il Liverpool non fa sconti al Milan. Rossoneri sconfitti e fuori da tutto

Il Milan cade 2-1 in casa contro il Liverpool che fa sei vittorie su sei ed estromette i rossoneri dalla Champions League. Il Diavolo chiude all'ultimo posto nel girone

Il Liverpool non fa sconti al Milan. Rossoneri sconfitti e fuori da tutto

Il Milan di Stefano Pioli ci ha creduto alla qualificazione agli ottavi di finale di Champions League: ma solo per sette minuti. Il vantaggio di Tomori, al 29', ha illuso i rossoneri che sono poi stati ripresi e riportati sulla terra dal Liverpool che l'ha ribaltata grazie a Mohamed Salah, al 36' del primo tempo, e Divock Origi nella ripresa al minuto 55'. I Reds, nonostante le scelte conservative di Jurgen Klopp che ha fatto riposare ben otto giocatori (unici tre titolari in campo il portiere Alisson e gli attaccanti Salah e Mané), non hanno regalato niente al Milan e hanno ottenuto la sesta vittoria in altrettante partite in un girone lettaralmente dominato.

Il Milan può recriminare per non aver avuto quel pizzico di coraggio in più che gli avrebbe forse permesso di vincere la partita contro un Liverpool che non aveva più niente da chiedere al proprio girone di Champions League. Incolore la prova di molti uomini chiave della squadra di Stefano Pioli tra cui anche Zlatan Ibrahimovic che non è riuscito a trascinare i suoi compagni verso quella che sarebbe stata una vera e propria impresa. La sconfitta costa anche l'ultimo posto nel girone al Diavolo che saluta così amaramente l'Europa più nobile ma anche l'Europa League.

Terzo posto per il Porto che perde 3-1 in casa contro l'Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone che sale invece al secondo posto e stacca così il pass per gli ottavi di finale. Ora il Diavolo potrà concentrarsi unicamente sul campionato e forse questa non è una brutta notizia per i rossoneri che hanno sprecato molte energie psico-fisiche e che da gennaio potranno pensare solo a Serie A e coppa Italia cercando di scucire dal petto i tricolore ai cugini dell'Inter che sono invece andati avanti in Champions League e che tra febbraio e marzo giocheranno gli ottavi di finale di Champions League.

Il tabellino

Milan: Maignan; Kalulu, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali, Kessie; Messias, Brahim Diaz, Krunic; Ibrahimovic

Liverpool: Alisson; Williams, Phillips, Konaté, Tsimikas; Morton, Oxlade-Chamberlain; Salah, Minamino, Mané; Origi. All. Klopp

Reti: 29' Tomori (M), 36' Salah (L), 55' Origi (L)

Commenti