Livorno, pari prezioso a Empoli

L'ex Tavano porta avanti l'Empoli, il ghanese Duncan risponde per il Livorno. Il primo round della finale playoff che vale la serie A avvicina i labronici alla promozione, dato che domenica la squadra di Nicola - 3ª nella stagione regolare - potrà chiudere la pratica sul campo amico del «Picchi».
Ciccio Tavano era il giocatore più atteso del match: 4 stagioni a Livorno tra A e B, sette a Empoli comprese le ultime due. Inevitabile il suo sigillo che illude la formazione di Sarri e legittima il predominio, per possesso palla e occasioni, dell'Empoli nel primo tempo. Tavano si conferma uomo playoff: 5 i gol segnati in partite spareggio della B, primato assoluto. Il gol che costruisce con il compagno di reparto Maccarone è bellissimo: lancio millimetrico di Big Mac, tocco di Tavano che batte Mazzoni in uscita e segna il 23° gol stagionale.
Il Livorno, dopo aver sfiorato il gol con Belingheri a fine tempo (papera del portiere Bassi) approccia meglio la ripresa e arriva al pari con Duncan: assist di Gemiti, gran sinistro che si insacca sotto la traversa. Forcing finale biancazzurro con Maccarone fallisce il gol della vittoria. Finisce 1-1, risultato che favorisce i labronici per il ritorno, con l'Empoli che dovrà fare a meno di Saponara e Regini, convocati dall'Under 21 di Mangia.

Commenti