Lopes, l'impiegato di banca che deve fermare Ibrahimovic

Fino al 2016 alternava l'attività di calciatore con quella di agente bancario in un istituto di credito di Dublino, occupandosi di ipoteche. Stasera Roberto Lopes guiderà la difesa dello Shamrock Rovers contro il Milan

Dalle ipoteche a Ibrahimovic: la vita di Roberto Lopes è radicalmente cambiata negli ultimi quattro anni. Il 28enne irlandese di origini capoverdiane che questa sera guiderà la difesa dello Shamrock Rovers nel turno secco di Europa League contro il Milan, fino al 2016 alternava la sua attività di calciatore con quella di agente bancario in un istituto di credito di Dublino, occupandosi di ipoteche. Anzi, la sua carriera progrediva più rapidamente in banca piuttosto che in campo, nonostante fosse un impiego che il diretto interessato detestava. Ma in Irlanda sono rari i club che possono offrire a un calciatore uno stipendio che consenta di garantirsi una rendita anche una volta appesi gli scarpini al chiodo. A lasciare un lavoro sicuro Lopes è stato convinto dallo Shamrock, che lo ha strappato ai rivali cittadini del Bohemians proprio grazie a una paga maggiore.

Una scelta non priva di rischi che si è però rivelata un affare per tutti: Lopes ha acquistato visibilità, arrivando nel 2019 a debuttare per la nazionale di Capo Verde, e lo Shamrock ha trovato un elemento importante per la squadra, visto che è anche grazie a lui se stasera si può regalare una partita internazionale di prestigio contro il Milan. Lopes è infatti stato decisivo nel turno precedente, quando ha siglato il gol del 2-2 contro i finlandesi dell'Ilves Tampere, prima del successo degli irlandesi ai rigori. Singolare anche la chiamata di Lopes in nazionale; nel 2018 Rui Aguas, all'epoca ct di Capo Verde, lo contattò tramite LinkedIn ma Lopes, essendo nato e cresciuto a Dublino senza alcuna conoscenza del portoghese, pensò si trattasse di spam e, non capendo il testo, cestinò il messaggio. Un anno dopo Rui Aguas gli scrisse nuovamente chiedendogli se ci aveva pensato e a quel punto Lopes si prese la briga di tradurre il testo e rispondere affermativamente.

La tipica storia proveniente da un campionato la cui somma del valore di tutte le rose della prima divisione equivale a quanto pagato dal Milan per il prestito oneroso di Tonali: 10 milioni di euro.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.