L'Uefa capitola Via libera al Var in Champions Ma dal 2019

L'Uefa capitola Via libera al Var in Champions Ma dal 2019

E fu così che anche l'Uefa si destò dal sonno che la ammorbava. È arrivato infatti l'ok definitivo per l'utilizzo del Var anche nelle competizioni europee a partire però dalla stagione 2019/20. Sia mai che si anticipino i tempi. Finisce così, o meglio, finirà, l'era del calcio preistorico che sta andando in scena in questa stagione, contrapposta a quello che oramai è la normalità nel nostro campionato.

Prendiamo ad esempio l'espulsione di Cristiano Ronaldo con il Valencia. Una scelta sbagliata, assurda che grazie all'utilizo della tecnologia si sarebbe potuta evitare senza nessun problema. E invece il numero uno dell'Uefa Ceferin a più riprese aveva bocciato l'introduzione del Var, nonostante l'ottimo e redditizio esperimento ai Mondiali di Russia. Le scuse addotte erano tanto insulse da sembrare irreali come quella che vedrebbe gli arbitri non ancora pronti e gli impianti non ancora adeguati. Ma alla fine, di fronte all'evidenza dei fatti, anche l'Uefa è dovuta capitolare. L'esordio ufficiale in una competizione Uefa avverrà nella Supercoppa europea in programma il prossimo 14 agosto a Istanbul. «Siamo fiduciosi che l'introduzione del Var ad agosto 2019 ci dia abbastanza tempo per allestire un sistema solido» ha dichiarato in una nota il presidente dell'Uefa. Era l'ora. Anche l'Uefa sbarca, anzi, sbarcherà, nel nuovo millennio. MBas

Commenti