L'Inter batte lo Shakhtar: nerazzurri agli ottavi di Champions

Grande partita dell'Inter contro lo Shakhtar Donetsk sconfitto 2-0 con la doppietta di Dzeko. I nerazzurri staccano così il pass per gli ottavi di Champions League grazie alla vittoria del Real contro lo Sheriff Tiraspol

L'Inter batte lo Shakhtar: nerazzurri agli ottavi di Champions dopo 10 anni

L'Inter di Simone Inzaghi è più viva che mai e dopo aver battuto la capolista Napoli in campionato fa lo stesso in Champions League contro lo Shakhtar Donetsk di Roberto De Zerbi. I nerazzurri vincono con un netto 2-0 grazie alla doppietta di Edin Dzeko. ma non inganni il risultato che avrebbe potuto essere ben più rotondo in favore dei padroni di casa, e si qualifica così agli ottavi di finale di Champions League dieci anni dopo l'ultima volta. Primo tempo di predominio territoriale e non solo da parte dei padroni di casa che producono azioni su azioni e solo qualche imprecisione, vedi Lautaro, Barella e Dzeko, ma anche la bravura dei difensori avversari e del giovane portiere Trubin hanno tenuto a galla la squadra di De Zerbi. L'Inter nella ripresa è parsa più convinta e meno frettolosa ed è poi riuscita a scardinare la difesa ucraina grazie alla doppietta del redivivo Dzeko. Grande prestazione da parte di tutta la squadra che si è dimostrata ancora una volta in crescita e matura per grandi palcoscenici.

Con questo successo l'Inter sale a quota 10 punti, al secondo posto in classifica dato che il Real Madrid con la vittoria per 3-0 sullo Sheriff Tiraspol si è ripreso il primato del girone permettendo alla squadra di Inzaghi di staccare il pass per gli ottavi di finale con un turno d'anticipo. L'ultimo turno contro il Real al Bernabeu deciderà chi tra blancos e nerazzurri chiuderanno al primo posto nel girone: una variabile importante in vista dei sorteggi. Ora testa ancora al campionato dove l'obiettivo sarà quello di mangiare più punti possibili in campionato a Napoli e Milan e l'impresa non è difficile dato che i prossimi avversari saranno Venezia, Spezia, Roma, Cagliari, Salernitana e Torino: chiudere in testa al giro di boa è ora il nuovo obiettivo dei nerazzurri con un occhio al primo posto nel girone in Champions League, sarebbe questo il Natale perfetto di Simone Inzaghi e dei tifosi nerazzurri.

Il tabellino

Inter: Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Darmian (78' D'Ambrosio), Barella (78' Vidal), Brozovic, Calhanoglu (86' Sensi), Perisic (86' Dimarco), Lautaro Martinez (68' Correa), Dzeko. All. Inzaghi

Shakhtar Donetsk: Trubin; Dodô, Marlon, Vitao, Matvlyenko; Maycon, Stepanenko; Tetê, Solomon, Pedrinho; Fernando

Reti: 60' e 67' Dzeko (I)

Commenti