McLaren 720S da brividi: 0-100 in meno di 3 Guidarla è un piacere

Bruno De Prato

Milano Bruce McLaren è stato un ingegnere e un pilota eccezionale: neozelandese, fondatore del team di F1 e caposcuola della grande evoluzione dell'ingegneria automobilistica, scomparso nel pieno della sua attività creativa, nel 1970. La sua eredità è la McLaren Automotive, con sede a Woking (Regno Unito) in una struttura modernissima, completa di Centro studi dei materiali compositi, strategico per la Casa che per prima realizzò scocche da F1 in fibra di carbonio e che oggi produce tutti i modelli in compositi. La produzione si articola su tre serie: Sport, Super, Ultimate, per un totale di 11 modelli.

Abbiamo avuto il privilegio di provare la 720S che, seppure inclusa nella gamma Super, realizza prestazioni solo frazionalmente inferiori a quelle dei modelli della gamma Ultimate, come la Senna. McLaren 720S è un coupé la cui scocca in fibra di carbonio consegue valori di rigidità torsionale, protettività e sicurezza elevatissimi, ma con un peso di soli 1.278 kg. L'aerodinamica mostra una ricerca rigorosa della migliore gestione dei flussi di aria per una massima penetrazione, deportanza e il perfetto raffreddamento del motore. E il design è nitidissimo ed emozionante.

Il V8 McLaren è un biturbo derivato dalla versione da competizione del Cadillac Northstar, con cilindrata ridotta da 4.6 a 3.8 e 4 litri, per potenze da 570 a 800 cv, e un'affidabilità enorme. La 720S adotta il biturbo 4.0 per 720 cv, abbinato a un cambio automatico-sequenziale a 7 marce, con palette al volante. L'assetto è impeccabile, con sospensioni attive complete di sistema Proactive che annulla il coricamento in curva. L'industria italiana fornisce due pezzi di bravura: l'impianto frenante Brembo Corsa con dischi in carboceramico e i radiali Pirelli P Zero Corsa. L'accesso al posto di guida è agevole grazie alle portiere a «farfalla»: il volante è di piccolo diametro e con una presa ben solida. Il sedile anatomico è perfetto, e onfortevole perché la qualità della finizione è superba. McLaren 720S non fa una grinza nelle sue reazioni dinamiche, con una gran tenuta e neutralità di risposta allo sterzo, anche quando si accelera forte in uscita di curva. Accelerazione 0-100 in 29, 0-200 in 78, velocità massima 341 km/h. Leggera, filante, incollata per terra, la nostra 720S ci tenta e per un attimo leggiamo 260 km/h, con una progressione da togliere il fiato. É assolutamente sicura e divertente.