Milan, doccia fredda Ibrahimovic: operato. Quanto starà fuori

Ibrahimovic è stato operato al ginocchio sinistro e dovrà restare ai box per 7-8 mesi. Dubbi sul suo futuro tra campo e dirigenza

Milan, doccia fredda Ibrahimovic: operato. Quanto starà fuori

Dopo i bagordi e i festeggiamenti per lo scudetto conquistato con il Milan, per Zlatan Ibrahimovic è stato tempo di operazione chirurgica per ricostruire il legamento anteriore del ginocchio sinistro. Lo svedese ha deciso di farsi operare subito per rientrare il prima possibile anche se una priama diagnosi parla di un recupero stimato tra i 7 e gli 8 mesi. L'artroscopia era programmata da tempo per risolvere definitivamente l'instabilità dell'articolazione attraverso la ricostruzione del legamento crociato anteriore, con rinforzo laterale e riparazione meniscale ma Pioli non avrà il suo leader fino al 2023.

I problemi fisici hanno pesantemente condizionato la stagione dell'ex Inter, Juventus, Barcellona e Psg che ha giocato di fatto metà delle partite riuscendo ad essere poco incisivo dal punto di vista realizzativo ma molto dal punto di vista caratteriale e motivazionale. La sua presenza è troppo importante e conoscendo la sua tempra farà di tutto per non appendere gli scarpini al chiodo.

Il comunicato ufficiale

"AC Milan comunica che nella giornata odierna, Zlatan Ibrahimović è stato operato al ginocchio sinistro dal Dr Bertrand Sonnery-Cottet, alla presenza del Responsabile Sanitario del Club Stefano Mazzoni, presso l'Hôpital Jean Mermoz di Lione. L'artroscopia era programmata da tempo per risolvere definitivamente l'instabilità dell'articolazione attraverso la ricostruzione del legamento crociato anteriore, con rinforzo laterale e riparazione meniscale. L’intervento è perfettamente riuscito e la prognosi è stimata in 7-8 mesi", il comunicato ufficiale del Milan on le condizioni fisiche dello svedese:

L''intervento è stato operato dal dottor Bertrand Sonnery-Cottet, alla presenza del responsabile sanitario del club Stefano Mazzoni, presso l'Hôpital Jean Mermoz di Lione. Ad oggi sembra difficile fare previsioni se Ibra continuerà o meno a giocare con Paolo Maldini che aveva già pronto un contratto annuale da 2,5 milioni di euro più bonus legati al raggiungimento di vari obiettivi. Non è da scartare, però, l'ipotesi che possa continuare a giocare a gettone, in base alle presenze, oppure che possa ritirarsi per entrare a far parte della dirigenza del club di via Aldo Rossi.

Commenti