Il Milan perde Maignan: il portiere si opera al polso sinistro

Il numero uno francese sarà operato in artroscopia nella giornata di mercoledì, da settimane conviveva con dolori al polso sinistro

Il Milan perde Maignan: il portiere si opera al polso sinistro

Brutta tegola in casa Milan: anche Mike Maignan è costretto a fermarsi. Il portiere francese da settimane sta convinvendo con un dolore al polso sinistro e l'ultimo consulto ha portato alle decisione di procedere con un intervento in artroscopia.

Lo ha annunciato il club rossonero con una nota ufficiale: "Il persistere di una sintomatologia al polso sinistro di Mike Maignan impone, dopo parere specialistico, una artroscopia che verrà eseguita domani dal Professor Loris Pegoli". Un bel guaio per Pioli dato che in questo primo scorcio di stagione Maignan è sempre stato un valore aggiunto della squadra, facendo dimenticare ben presto l'addio di Gigio Donnarumma.

Dopo la Nations League, vinta dalla Francia, è arrivata però la doccia fredda: Maignan non ha giocato, ma continuava ad avere dolori al polso sinistro e questo ha indotto lo staff medico a scegliere la strada dell'intervento chirurgico. Questo problema persiste fin dal match di Liverpool in Champions League quando il portiere, che inizialmente aveva chiesto la sostituzione, ha poi deciso di rimanere in campo. Da quel momento ha poi giocato altre cinque gare con l'aiuto di antidolorifici. Oltre a Florenzi, Calabria, Messias, Maldini e con Ibrahimovic ancora fuori, i rossoneri perdono un altro elemento importante e dovranno fare i conti con l'emergenza in diversi reparti.

Nella sfida di sabato sera a San Siro contro l'Hellas Verona toccherà dunque al secondo Ciprian Tatarusanu difendere la porta milanista. Il portiere romeno non gioca titolare dal 26 gennaio scorso, dalla partita dei quarti di Coppa Italia persa 2-1 contro l'Inter, quando dopo aver salvato il risultato in numerose occasioni, venne battuto dalla magistrale punizione di Eriksen nei minuti finali. Nella passata stagione, l'ex Fiorentina giocò una sola partita in campionato: fu il 3-3 contro la Roma del 26 ottobre, in cui però mostrò qualche indecisione sulle reti della squadra viola.

Per quanto riguarda i tempi di recupero, per operazioni di questo genere, di solito sono di circa 30 giorni, ma di sicuro il Milan spera di riavere Maignan prima della prossima sosta per le Nazionali. Anche perché l'ultima partita prima della sosta è l'attesissimo derby Milan-Inter del 7 novembre. Possibile dunque il recupero per la sfida contro la Roma in programma all'Olimpico il 31 ottobre. Questa è l'ipotesi ottimistica visto c'è il serio rischio di rivederlo dopo l'ultima pausa per le Nazionali del 2021. Di sicuro si avranno notizie più precise dopo l'intervento di domani.

A Milanello, comunque, c'è grande preoccupazione: anche il terzo portiere Plizzari, infatti, è infortunato. Secondo quanto riferito da Sky Sport, il club è corso ai ripari trovando l'accordo con il 38enne Antonio Mirante, rimasto svincolato dopo l'ultima esperienza alla Roma. Il portiere è già arrivato a Milano e nella giornata di domani effettuerà le visite mediche, dopo di che firmerà un contratto annuale con i rossoneri.

Segui già la nuova pagina Sport de ilGiornale.it?

Commenti