Mondiali, invasione di campo durante la finale

Gli invasori, vestiti da poliziotti, sono stati subito bloccati dagli addetti alla sicurezza e portati fuori dal campo. L'invasione è stata rivendicata dalle Pussy Riot

È stata momentaneamente sospesa al 7' della ripresa la finale dei Mondiali in Russia tra Francia e Croazia, sul punteggio di 2-1 in favore dei transalpini, per l'invasione di campo di quattro tifosi. Uno di loro è arrivato fino quasi al centro del campo.

Gli invasori, vestiti da poliziotti, sono stati bloccati dagli addetti alla sicurezza e portati fuori dal campo. Un tifoso è riuscito a correre verso il centro del quadrato di gioco prima di essere allontanato.

Dopo aver fermato per qualche secondo il gioco, l'arbitro ha fatto riprendere la partita.

Con un post su Twitter e su Facebook il gruppo delle Pussy Riot hanno rivendicato l'invasione di campo avvenuta durante la finale allo stadio Luzhniki di Mosca.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

ziobeppe1951

Dom, 15/07/2018 - 20:21

Mi aspettavo l’invasione di campo quando giocava l’Arabia Saudita..evidentemente a loro la “democrazia” saudita va più che bene

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 16/07/2018 - 11:00

li dovevate buttare nel bidone della spazzatura! sono convinto che la pagheranno cara questi cialtroni, hanno sbagliato nazione per eseguire la pagliacciata!