Mondiali volley: esordio shock con l'Iran Azzurri sconfitti 3-1

Inizia malissimo l'avventura mondiale dell'Italia del volley sconfitta dall'Iran.Un esordio amaro per gli Azzurri apparsi privi di idee e nettamente inferiori agli avversari. A Cracovia, alla fine gli asiatici si sono imposti grazie a una condotta di gara autoritaria e chiudendo i conti definitivamente per 3-1 (25-16, 23-25, 25-21, 25 - 22). Dopo la prova incolore del debutto, gli azzurri ora sono chiamati a una pronta reazione per non compromettere il Mondiale

Partenza da incubo per l'Italia che non solo esce sconfitta, ma offre una prova opaca e discutibile.

Gli Azzurri sono apparsi in difficoltà nella ricezione e in attacco, mentre i campioni d'Asia hanno espresso un buon gioco esaltati dalla buona vena di Ghafour, per lui 6 punti nel primo set. Una partita in cui l'Italia raramente è riuscita a mettere seriamente in difficoltà gli avversari. Primo set dominato dagli Iraniani con gli azzurri sconfitti con il netto parziale di 25 – 16. L'Italia a questo punto tira fuori l'orgoglio e nel secondo set pareggiano i conti e si portano sull'1-1. Quando sembra che la partita possa prendere una piega favorevole agli Azzurri, l'Iran riesce a recuperare un break di due punti. Sul punteggio di 20 – 20, con tre battute il palleggiatore iraniano Mahdavi cambia l'inerzia del set. Il terzo parziale si chiude 25-21 con l'Iran che torna in vantaggio di un set. Nel quarto set l'Italia parte bene, ma dura poco. Gli Azzurri non trovano le soluzioni vincenti e alla fine si arrendono. L'Iran si aggiudica anche il quarto set (25-22) e fa sua la partita.

Martedì gli azzurri contro la Francia saranno chiamati a un immediato riscatto, per un Mondiale cha parte in salita.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.