Morte Maradona, Mauro Icardi nella bufera: "Ride nella foto"

Il Psg ha reso omaggio a Diego Armando Maradona postando una foto su Instagram. Tanti utenti hanno notato il sorriso di Icardi che ha scatenato una bufera

I rapporti tra Diego Armando Maradona, Mauro Icardi e la moglie Wanda Nara non sono mai stati ottimali per "colpa" di Maxi Lopez. El Diez, infatti, non si è mai nascosto dietro a un dito accusando l'ex bomber e capitano dell'Inter, oggi al Psg, di non essere stato corretto nei confronti del suo ex amico. Il Pibe de Oro ha sempre definito Maurito, senza mezze misure, un traditore per aver portato via la moglie all'ex attaccante del Milan oggi alla Sambenedettese e per questa ragione i rapporti tra Wanda, Mauro e Diego si sono letteralmente raffreddati nel corso degli anni.

La foto dello scandalo

La morte di Maradona ha sconvolto il mondo del calcio con calciatori ancora in attività, ex giocatori, addetti ai lavori e club di tutto il mondo che hanno reso il loro omaggio al Pibe. Anche il Psg ha deciso di farlo con una foto di gruppo postata su Instagram con tutti i giocatori attorno ad una grande bandiera argentina e a una maglia numero dieci per ricordare el Pibe. Gli utenti, però, hanno notato un sorriso sulla bocca dell'ex giocatore dell'Inter e si è scatenata la polemica social.

Insulti social

"Ho saputo che quella m... di Icardi, nel minuto di silenzio per Maradona, aveva stampato un sorriso in faccia. Chi di voi lo avrebbe voluto a Napoli adesso conosce che tipo è con la sua Wanda. Lo volete ancora?", uno dei tanti commenti al veleno su Maurito. E ancora: "Icardi uomo di m..." e "Nessuno ha notato il silenzio di Icardi sulla morte di Diego". Qualcuno, infatti, ha notato come Mauro Icardi non abbia dedicato alcun post per ricordare la memoria di Maradona anche se a discolpa dell'ex capitano dell'Inter c'è da dire che ognuno utilizza i propri profili social come meglio crede e ritiene opportuno.

Le accuse di Diego a Icardi

Maradona ci è sempre andato giù pesante nei confronti di Icardi: “Icardi da convocare in nazionale? Per me Icardi non esiste. Può anche essere il capitano del cosmo, ma, dopo quello che è successo, sono tifoso di Maxi Lopez. Quello che ha fatto lui, non si fa. Dargli da mangiare, farlo entrare a casa tua e poi succede quello che è accaduto? Quelli che non hanno codici, per me sono morti".

"Non si può lasciare fuori dalla lista Aguero e convocare uno che ruba la moglie a un amico. Quello con la moglie che vuole entrare nel mondo del calcio e diventare sua rappresentante. Quello che gioca a pallone con i figli di Maxi Lopez", e ancora: "Icardi in nazionale? Piuttosto che convocarlo, chiamo Bazan Vera, (un ex calciatore argentino classe 73; ndr). Lui deve essere non la quarta, ma la settima scelta, il suo agente ha pure chiamato Bauza. Pratto mi piace già molto, Icardi teniamolo pure fuori".

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.