Mourinho in crisi al Manchester United: c'è ancora l'Inter nel suo futuro?

Mourinho non se la sta passando bene al Manchester United: i risultati non arrivano e la stampa lo attacca. Suggestione Inter per giugno?

Mourinho in crisi al Manchester United: c'è ancora l'Inter nel suo futuro?

José Mourinho non si sarebbe mai aspettato di vivere una situazione così difficile alla guida del Manchester United. La famiglia Glazer ha scelto di affidarsi allo Special One per riportare in alto un club glorioso come i Red Devils reduci da alcuni anni di magra. Lo United dopo 11 giornate di Premier League ha messo a segno solo 15 punti, frutto di 4 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte. Il distacco dalla vetta, composta dal trio Manchester City, Arsenal e Liverpool, è di ben 8 punti. Davanti alla squadra di Mourinho c'è anche il Chelsea a quota 22, Tottenham a 20 ed Everton a 18. In Europa League le cose non vanno meglio dato che i Red Devils hanno messo insieme 2 vittorie e 2 sconfitte e sono terzi a quota 6 punti a meno uno dalla coppia formata dal Fenerbahce e dal Feyenoord: la qualificazione ai sedicesimi è ancora possibile ma fa strano non vedere lo United primeggiare in Premier e in Europa League.

Mourinho, al termine del match perso in Europa contro il Fenerbahce, si è scagliato contro i suoi calciatori:"Sono scesi in campo come se fosse un'amichevole estiva. Non erano né pronti né concentrati. Una squadra che concede gol dopo due minuti è una squadra che non è pronta, non è mentalmente preparata, non è focalizzata, non è concentrata. I nostri problemi riguardano l'atteggiamento, l'approccio. Loro hanno giocato come se si trattasse di una finale di Champions, noi come un'amichevole estiva. Il Fenerbahce ha meritato di vincere: il calcio non è solo qualità, ma anche spirito di sacrificio, voglia di giocare oltre i propri limiti". Domani, lo United affronterà in trasferta lo Swansea e servirà una vittoria per cercare di scacciare la crisi e le polemiche visto che i media inglesi non stanno risparmiando l'uomo venuto da Setubal. Mourinho ha firmato un contratto con lo United fino al 30 giugno del 2019 ma secondo quanto riporta l'edizione odierna di Tuttosport, l'Inter potrebbe ripensare a lui per la prossima stagione in caso di fallimento in Inghilterra. Ipotesi difficile ma comunque suggestiva soprattutto per i tifosi nerazzurri che sono rimasti molto legati al tecnico portoghese che ha portato sul tetto d'Europa l'Inter, nel 2010, a distanza di 45 anni dall'ultima affermazione.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento