Napoli, Ancelotti compie 60 anni: il ritratto di un allenatore vincente

Carlo Ancelotti compie 60 anni e tutto il calcio (italiano e non) ha reso omaggio ad un allenatore che ha vinto tutto in Italia e all'estero

Carlo Ancelotti compie oggi 60 anni e tutto il mondo del calcio, italiano e non solo, celebra uno degli allenatori più stimati e vincenti ancora in attività. L'attuale tecnico del Napoli nella sua carriera da calciatore ha giocato solo in tre club con cui si è distinto e con cui ha vinto tutto: Parma, Milan e Roma. Da allenatore, Ancelotti è partito dal basso facendo la gavetta tra le fila della Reggiana in Serie B per poi approdare sulla panchina del Parma nell'anno successivo. Con i ducali in due stagioni non vince nessun trofeo ma si fa conoscere al grande calcio tanto che la Juventus decide di metterlo sotto contratto. Con i bianconeri però saranno dolori con due secondi posti in campionato, bruciante quello del 1999-2000 quando la Juventus perse nel nubifragio di Perugia regalando il Tricolore alla Lazio di Eriksson.

La "vera" carriera di Ancelotti inizia nel 2001 quando passa al Milan, una delle sue squadre del cuore. Con i rossoneri in otto stagioni vince uno Scudetto, una Coppa Italia, una Supercoppa Italiana, due Champions League (una contro la Juventus e una contro il Liverpool), due Supercoppa Europee e un Mondiale per club. In tutto questo, però, Ancelotti perde anche una clamorosa Champions League contro il Liverpool nel 2005 ad Istanbul. L'allenatore del Napoli lascia il Milan per un'esperienza all'estero e con il Chelsea in un anno e mezzo vince una Premier League, una coppa di lega inglese e una Community Shield. Viene sollevato dall'incarico e si accasa stagione in corso al Psg con cui in un anno e mezzo vince una Ligue 1. Passa al Real Madrid nel 2013-2014 e vince la decima Champions League del club blancos, la sua terza personale da allenatore. Con il club spagnolo vince anche una Coppa di Spagna, una Supercoppa europea e un mondiale per club prima di accasarsi al Bayern Monaco con cui vince due Supercoppe di Germania e una Bundesliga.

Ancelotti è oggi al Napoli, non ha vinto niente quest'anno, ma sicuramente la prossima stagione sarà quella del riscatto per uno degli allenatori più vincenti della storia del calcio italiano e non solo che nel frattempo incassa gli auguri del suo attuale club e del suo vecchio amore il Milan

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.