Napoli, il grande gesto di Koulibaly: visita in ospedale al ragazzo sfigurato

Il difensore del Napoli Koulibaly si è reso protagonista di un bel gesto di solidarietà verso un ragazzino di 13 anni ricoverato in ospedale perchè sfigurato dalle ustioni

Napoli, il grande gesto di Koulibaly: visita in ospedale al ragazzo sfigurato

Kalidou Koulibaly è uno dei migliori difensori in Serie A e anche in circolazione. Il 27enne senegalase veste la maglia azzurra dal 2014 e in cinque stagioni ha messo insieme 197 presenze condite da otto reti. L'ex Genk è uno dei pilastri del Napoli di Carlo Ancelotti, con il Presidente Aurelio De Laurentiis che ha sempre respinto offerte monstre da parte di club esteri per il suo roccioso difensore che resterà ancora a lungo a Napoli. Koulibaly è stato molto chiacchierato per via dei cori razzisti subiti da parte di alcuni tifosi dell'Inter durante il match del 26 dicembre giocato allo stadio Meazza.

Il difensore del Napoli è molto generoso sul rettangolo di gioco ma questa volta lo ha dimostrato anche fuori dal campo di calcio dato che ha deciso di compiere un gesto che ha reso felice un bambino meno fortunato. Secondo quanto riporta il Mattino, infatti, Kalidou si è recato al Primo Policlinico di Napoli per andare a trovare Ceikh Ndiaye, il ragazzino di tredici anni sfigurato dalle ustioni trasferito da Dakar per un doppio intervento chirurgico, per ricostruire il viso e rimettere a posto le mani. Ceikh aveva espresso il desiderio di incontrare il giocatore del Napoli che lo ha esaudito donando anche 10.000 euro alla madre dello sfortunato ragazzo. Koulibaly avrebbre anche donato al ragazzo anche una sua maglietta del Napoli, una della nazionale senegalese e una personalizzata con il cognome del bambino. Koulibaly ha poi promesso al giovane Ndiaye che lo tornerà a trovare nei prossimi giorni per sincerarsi delle sue condizioni fisiche.

Commenti