Il Napoli non parte Torino: sarà 3-0 a tavolino per la Juventus?

Il Napoli ha deciso di non partire per Torino e dunque il big match di questa sera dello Stadium non si disputerà. Il Giudice sportivo infliggerà il 3-0 a tavolino?

Il Napoli ha "deciso", non partirà per Torino e dunque la sfida di questa sera contro la Juventus non si disputerà contravvenendo a quanto ordinato dalla Lega Serie A nella tarda serata di ieri. Gli azzurri, per questa ragione, rischiano seriamente di perdere per 3-0 a tavolino con gli azzurri che faranno poi sicuramente ricorso nel caso si dovesse verificare questa eventualità. I parteneopei sono stati fermati dall'Asl campana che ha ribadito come i giocatori e i membri dello staff del Napoli siano stati messi in quarantena fiduciaria per 14 giorni.

"Tutelare la salute dei napoletani spetta a noi, non dobbiamo chiedere permessi", questo in sostanza il messaggio lanciato dall'azienda sanitaria locale che ha creato il caos nel mondo del calcio. Curioso è il precedente, molto recente, in Serie B dove la Salernitana ha viaggiato lo stesso per Verona nonostante la positività di un calciatore della sua rosa ed ha giocato regolaromente contro il Chievo. La Juventus dal canto suo ha fatto sapere che questa sera si presenterà regolarmente allo Stadium per disputare la sfida e una cosa è certa: le prossime settimane saranno infuocate tra la Lega calcio, Figc, Napoli e Juventus.

Caos e polemiche

La scelta dell'Asl campana di bloccare il Napoli prima della partenza per Torino ha spiazzato tutti e creerà sicuramente un precedente scomodo e anche delle polemiche. Il rinvio di Genoa-Torino, per via delle 19 positività tra i calciatori rossoblù, non può essere minimamente paragonato a quanto successo per il club azzurro che in condizioni "normali" avrebbe sottoposto questa mattina a Torino, e per la quarta volta settimanale, i suoi tesserati al tampone per verificare la condizione dei contagi da coronavirus.

Così, invece, non sarà e ora ci si interroga se il giudice sportivo e la Figc propenderanno per il 3-0 a tavolino in favore dei bianconeri o se rinvieranno la partita. Ai microfoni di Radio Kiss Kiss Pietro Lo Monaco, consigliere della Figc ha rilasciato alcune significative dichiarazioni: "Si va verso questa strada, Juventus-Napoli sarà rinviata a data da destinarsi. La circolare del 2 ottobre della Lega Calcio parla chiaro. Il provvedimento dell’Asl è legittimo, la norma è chiara". Ora bisognerà solo attendere la giornata di domani per avere delle "certezze" in merito a questo caso che farà sicuramente discutere in questa fase dove ci sarà anche la pausa per le nazionali.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

savonarola.it

Dom, 04/10/2020 - 11:56

Bisogna che ogni italiano si renda conto che questo è un paese ridicolo, la barzelletta del mondo, la vergogna di chi ha la sventura di abitarci. È il risultato di anni di finta democrazia, peggiore della peggiore dittatura.

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 04/10/2020 - 12:42

Cosa ovvia nei confronti delle balle napoletane. Come da qwelle parti succede in tutti i campi, vita quotidiana ...sport...ecc. le leggi che girano da quelle parti se le fanno, sono quelle di cosa nostra

Gibulca

Dom, 04/10/2020 - 15:38

Non tifo certo per il Napule, ma la JuBentus è vergognosa anche in questa situazione.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Dom, 04/10/2020 - 16:43

Se davvero la Juventus approfittasse dei problemi sanitari del Napoli e scendesse in campo per ottenere lo 3.0 a tavolino sarebbe una infamia sportiva imperitura. Non sono juventino ma fino ad oggi è un club che rispetto , se faranno questa mossa sarà per me un club senza alcun onore sportivo.

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 05/10/2020 - 16:57

... bracco, illuminaci sul tuo "casato" in modo che ne possiamo parlare; dove sbaglio se dico che sei pugliese e ti interessi di cose che non ti riguardano?