Il Napoli a sorpresa: la ripresa degli allenamenti fissata il 25 marzo

Il Napoli con un breve comunicato ufficiale ha informato che tornerà ad allenarsi nella giornata di mercoledì 25 marzo a Castel Volturno

Allenamenti sì, allenamenti no: è stato questo uno dei tanti argomenti toccati nella giornata di ieri dai massimi vertici del calcio italiano. Sembrava che fossero 19 i club contrari alla ripresa con la sola Lazio di Claudio Lotito vogliosa di rimettersi in pista già da lunedì 23 marzo, con tutti gli altri pronti invece a tornare in campo dopo il 3 aprile. Qualche giorno prima il numero uno biancoceleste aveva avuto un battibecco molto acceso con il presidente della Juventus Andrea Agnelli proprio per questo argomento con anche l'amministratore delegato dell'Inter Giuseppe Marotta che si era schierato al fianco del numero uno bianconero.

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, si era inizialmente schierato dalla parte di Lotito ma sembrava poi essersi convinto e allineato con tutti gli altri club. Nella serata di ieri, però, il club azzurro con una nota ufficiale sul proprio sito e sui canali social ha informato che gli allenameni riprenderanno mercoledì 25 marzo a Castel Volturno, nonostante non si sappia ancora quando e se ripartirà la stagione:

Questa presa di posizione stride molto con l'ultima assemblea di Lega avvenuta proprio qualche ora prima del comunicato ufficiale del club azzuro visto che in teoria si era deciso per rispettare quanto detto dal governo e andare avanti senza attività fino almeno a venerdì 3 aprile.

Damiano Tommasi, presidente dell'associazione italiana calciatori, aveva usato parole forti nella giornata di ieri per definire il comportamento di alcuni club: "Tornare in campo ora è solo utopia. Alcuni presidenti sono come i musicisti del Titanic: suonano mentre la nave affonda. Chi pensa di avvantaggiarsi facendo allenare i suoi tesserati, non so cosa abbia in mente. Lo dico senza voler fare polemiche perché questo non è il momento delle polemiche. Allenarsi ora, due mesi prima della ripresa del campionato, però non ha senso. Ed è pure pericoloso".

Ora bisognerà capire come reagiranno la Lega Serie A, la Figc e tutti gli altri club a questa scelta del Napoli di tornare ad allenarsi tra solo quattro giorni nonostante l'emergenza coronavirus sia tutt'altro che finita o quantomeno contenuta. Si attende di capire anche la posizione della Lazio di Lotito in merito e sicuramente le schermaglie da qui alle prossime ore non mancheranno con dichiarazioni al veleno da parte dei protagonisti.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Redfrank

Sab, 21/03/2020 - 15:28

ma questi sono proprio fuori di testa.........i morti alla porta........i malati a casa ed in ospedale.........e gli sciacalli a agiocare a calci ad una palla.........

timoty martin

Sab, 21/03/2020 - 16:57

Evidentemente non hanno ancora capito. Completamente fusi!