Nizza, scontri tra tifosi e polizia per un'amichevole del Napoli

La squadra di Sarri affronta il Nizza all'Allianz Riviera, ma 150 supporter parcheggiano sulla rampa dell'A8 e lanciano bottiglie, sassi e fumogeni

Nizza, scontri tra tifosi e polizia per un'amichevole del Napoli

Il campionato è chiuso da tempo e non partirà prima di qualche settimana, ma i tifosi napoletani sono già agguerriti. Circa 150 partenopei sono stati infatti fermati e riaccompagnati alla frontiera per gli scontri prima di una partita a Nizza.

In 200 avrebbero infatti prima parcheggiato le proprie auto sulla rampa di uscita dell'A8 che porta allo stadio nizzardo, poi avrebbero iniziato a lanciare bottiglie, sassi, fumogeni e persino una bomba carta contro tifosi locali e polizia provocando piccoli incendi e la chiusura temporanea dello svincolo tra Nice e Sainte Isidore. Il tutto per una amichevole tra il Napoli e il Nizza. I vigili del fuoco confermano di essere intervenuti più volte in giro per la riviera per spegnere piccoli incendi, mentre la polizia ha fermato ed espulso oltre un centinaio di italiani.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti