Oltre mille ore di diretta in hd: al via la stagione motori Sky

Ecco i numeri della stagione motori 2015 di Sky, presentata questa mattina a Milano

Oltre mille ore di diretta in hd: al via la stagione motori Sky

Oltre mille ore di diretta, 38 Gran Premi di Formula 1 e Moto Gp live in Hd, 21 dei quali in esclusiva e due canali dedicati accesi 24 ore su 24 per tutto l’anno. Dal 15 marzo, 32 weekend di gare per 30 ore live ciascuno, che diventeranno 60 in occasione dei sei fine settimana con 2 Gp in contemporanea, il 27-29 marzo, 10-12 e 17-19 aprile, 25-27 settembre, 9-11 e 23-25 ottobre, visibili su Sky Sport F1 Hd (canale 207) e su Sky Sport MotoGp Hd (canale 208). Inoltre due mosaici interattivi, uno per la F1 e uno per la Moto Gp, visibili su cinque canali dedicati, che consentiranno di visualizzare in un unico schermo la gara in diretta, le classifiche, le statistiche e i tempi dei piloti.

E il Testa a testa, che consente di scegliere fino a tre piloti e confrontare le loro prestazioni in tempo reale. Questi i numeri della stagione motori 2015 di Sky, presentata questa mattina a Milano. Un’offerta con la quale l’emittente punta a incrementare gli ascolti, coinvolgendo sempre di più gli appassionati: "La Formula 1 -spiega Jacques Raynaud, executive vice president sport channels & advertising di Sky Italia- è il secondo sport più potente a livello di numeri, dopo il calcio. Lo scorso anno, la F1 ha fatto una media di 650mila spettatori. Per quest’anno abbiamo puntato un po di più su alcune gare, per le quali abbiamo previsto la diretta esclusiva".

Gli spettatori potranno vivere più da vicino ciò che succede in gara e nei paddock, con le diverse visuali ottenute dalla fly cam montata sull’elicottero e le telecamere on board per vedere il punto di vista dei piloti e potranno condividere le emozioni delle gare attraverso i canali social di Sky su Facebook, Twitter e Instagram. "La Formula 1 -prosegue Raynaud- ha da sempre uno zoccolo duro costituito da 600mila spettatori sempre presenti, anche quando la Ferrari non parte o quando c’è una gara alle 6 di mattina». Quando «la Ferrari va bene o quando c’è un Gran Premio di richiamo, come quello di Montecarlo, arriviamo a numeri molto importanti per una pay tv». Ed è con questa offerta, che «va oltre le gare per coprire l’intero anno con servizi e approfondimenti, che puntiamo a superare questi numeri".

Commenti