Italia-Inghilterra, le pagelle degli azzurri

Paletta una delusione. Che musica Candreva

Italia-Inghilterra, le pagelle degli azzurri
L'Italia schierata da Prandelli contro l'Inghilterra

7 SIRIGU
Guizzante nonostante il male al costato, talvolta salva la porta ma i suoi difensori non salvano lui.

6,5 DARMIAN
Parte e spinge, vigoroso e audace. La miglior ala che l'Italia potesse chiedere. Ti fa vedere che ci sa fare, ma i compagni ogni tanto se ne dimenticano. A forza di correre rischia di sfiancarsi, finisce pure a tirare in area. La personalità c'è.

7 BARZAGLI
Dopo 20 minuti l'intervento che vale una partita: salva l'Italia dall'ennesimo buco nell'acqua di Paletta, evitando gol di Welbeck e intervento di Sturridge. Portentoso e leonino. Il pallone slitta via e i compagni si complimentano.

5 PALETTA
Si fa presto riconoscere lasciando spazio al tiro a Welbeck, non contento gli lascia un cadeau omaggio di un pallone che l'inglese sfrutta male. Poi sono spine e debacle.

5,5 CHIELLINI
Feroce e battagliero, non sempre centrato nella marcatura. Dalla sua parte Welbeck sembra Garrincha. E Sturridge lo lascia indietro.

6 DE ROSSI
Un po' troppo compassato, ogni tanto ci vorrebbe un guizzo di vitalità. Invece vuol fare il brasiliano vecchio stile: davanti alla porta e palla a me.

6,5 PIRLO
Gli inglesi lasciano spazi e lui infila palloni. I compagni si muovono poco e diventa un gioiello in cassaforte. Ma, ogni tanto, è lui a trovare il gioiellino: vedi la finta per il gol di Marchisio.

5,5 VERRATTI
Trottolino tutto fare ma senza quel guizzo di qualità e di diversità che dovrebbe avvalorare la sua presenza. Dal 13'st Thiago Motta 6. Si adatta subito alla partita e al ritmo azzurro. (Dal 12' st THIAGO MOTTA 6)

7 CANDREVA
Tira e tira, machine gun senza successo. Ma il resto è musica. Si propone per la profondità, acchiappa palloni e li recapita. Non sempre trova sponde, ma quando trova Balotelli gli inglesi tremano. (Dal 33' st PAROLO 6)

7,5 MARCHISIO
Il passo leggero si accoppia alla freschezza atletica. Il gol e il modo di passare fra le linee sono quelli di una punta vera.

7,5 BALOTELLI
Solitario e ramingo finchè qualcuno non ricorda che c'è in campo anche lui. Tocca pochi palloni ma rischia sempre di lasciare il segno. Quando ci prende si compie un atto di giustizia del pallone e della partita. Gioca senza strafare ed è il miglior segnale della sua buona partita. Dal 30'st Immobile. (Dal 28' st IMMOBILE 6,5)

7 Ct PRANDELLI
Gioco melassa per rischiare poco(ma la difesa è burro) ed aprire i varchi. Strategia che va a buon fine. Battuti anche gli infortuni: quello di Buffon poteva smontare la compagnia.