Panchina d'oro, vince Gasperini: battuti Mihajlovic e Allegri

Trionfa il tecnico dell'Atalanta. Secondo Mihajlovic che si aggiudica un riconoscimento per il settore tecnico, terzo Allegri

Panchina d'oro, vince Gasperini: battuti Mihajlovic e Allegri

Gian Piero Gasperini ha vinto la Panchina d'oro, il tecnico dell'Atalanta conquista il prestigioso riconoscimento quale miglior allenatore della passata stagione di Serie A, grazie al terzo posto ottenuto alla guida degli orobici.

Nella consueta cerimonia di consegna del premio, svoltasi a Firenze, al Centro tecnico federale di Coverciano, Gasperini ha ottenuto 22 voti superando Sinisa Mihajlovic, con 13 voti e Massimiliano Allegri con 6 preferenze. Il tecnico di Grugliasco conquista la Panchina d'oro, dopo aver trionfato in quella d'argento nel lontano 2006-2007, quando era alla guida del Genoa. E' il secondo a vincere sia la Panchina d'oro che quella d'argento dopo Maurizio Sarri, riuscito nell'impresa all'Empoli e al Napoli, mentre Allegri aveva ottenuto quella di Lega Pro con il Sassuolo e poi quella di Serie A per quattro volte, tre con la Juventus e una con il Cagliari. Gasp si è detto felicissimo per il riconoscimento e subito dopo aver ricevuto il premio ha dichiarato:"E' un orgoglio che condivido con staff e giocatori, con Percassi. E' frutto del lavoro di tutta Bergamo, ma lo dedico anche a tutti gli allenatori. E' una professione difficile, ci sono tensioni, dormiamo poco la domenica sia quando perdiamo che quando vinciamo. Però siamo privilegiati e queste sono grandi soddisfazioni".

Gli altri premi

La Panchina d'argento è stata assegnata, invece, all'allenatore del Lecce, Fabio Liverani, per la promozione in A raggiunta alla guida dei salentini. Mihajlovic, che sembrava in grande ascesa nelle ultime ore per quella d'oro, si è aggiudicato un riconoscimento speciale per il settore tecnico. Sinisa ritornato in ospedale per delle prove virali, dopo la vittoria col Brescia, non era presente alla consegna del premio, ritirato dal direttore sportivo del Bologna Riccardo Bigon. A Roberto Samaden, responsabile delle giovanili dell'Inter, è andato il premio Mino Favini dedicato ai giovani. La panchina d'oro femminile va invece a Betty Bavagnoli, allenatrice della Roma calcio femminile, mentre Fabio Caserta, tecnico della Juve Stabia, autore della promozione dalla C alla B, vince la panchina della Serie C.

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?

Commenti

Grazie per il tuo commento