Paura per Iker Casillas: colpito da infarto durante l'allenamento

Il portiere spagnolo in forza al Porto si sarebbe sentito male dopo l'allenamento per un problema al miocardio. Subito ricoverato in ospedale, ora è fuori pericolo

Grande paura per Iker Casillas, il portiere spagnolo del Porto, è stato ricoverato d'urgenza all'ospedale di Oporto per un problema cardiaco emerso durante un allenamento con i compagni: si sarebbe trattato di un infarto del miocardio.

Ex bandiera del Real Madrid e capitano della Spagna campione del mondo nel 2010, l'estremo difensore classe 81 è in forza al Porto dal 2015 e ha appena rinnovato il suo contratto per un'altra stagione. Casillas si sarebbe sentito male alla fine di una sessione d'allenamento con i Dragoes: la squadra di Sergio Conceicao stava preparando la sfida di sabato prossimo contro l'Aves. Trasportato all'ospedale Cuf di Oporto gli sarebbe stato infatti diagnosticato un piccolo infarto al miocardio, che ha reso necessario un immediato intervento chirurgico grazie al quale le sue condizioni si sono presto stabilizzate. Ora il giocatore è fuori pericolo, il Porto ha voluto tranquillizzare tutti con un comunicato ufficiale: "Iker sta bene, è stabile. Il problema cardiaco è stato risolto''. Incerti i tempi di recupero, la sua stagione è ovviamanente finita e bisognerà valutare la sua piena idoneità per la prossima annata.

La notizia inizialmente confermata anche dalla società stessa, è immediatamente rimbalzata tra tutti i media portoghesi, dopo di che sono arrivati tantissimi messaggi di incoraggiamento di squadre di club, ex compagni di squadra tra cui Sergio Ramos e grandi sportivi come Rafa Nadal.

Segui già la nuova pagina Sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Boxster65

Mer, 01/05/2019 - 19:15

Auguri di pronta guarigione. Resto sconcertato che cose del genere accadano ad uno sportivo professionista. Vista l'età sarebbe il caso di valutare il ritiro.