Post choc di Theo inguaia il Milan. Che cosa è successo dopo il match

Il terzino del Milan Theo Hernandez si è reso protagonista di uno sfogo sopra le righe sui social e molti utenti non hanno gradito il post al veleno contro l'arbitro, poi rimosso

Post choc di Theo inguaia il Milan. Che cosa è successo dopo il match

Minuto 89' di Milan-Napoli: l'ex Tiemoué Bakayoko interviene in maniera imprudente in area di rigore nei confronti di Theo Hernandez girato spalle alla porta. Per l'arbitro Pasqua il contatto è veniale e il gioco continua per diversi secondi fino all'interruzione per il fallo commesso dallo stesso terzino rossonero che gli costa anche il cartellino giallo. Il direttore di Nocera Inferiore, ma della sezione di Tivoli, viene richiamato dal Var e si reca così all'on field review per andare a rivedere l'azione incriminata ma non cambia idea: non è calcio di rigore.

Lo sfogo social

Theo Hernandez in campo ha discusso con alcuni giocatori del Napoli convinto che l'intervento di Bakayoko ai suoi danni fosse punibile con il calcio di rigore. Lo sfogo del 23enne francese, però, è andato in scena sui social con una storia su Instagram, poi rimossa. Nella storia in questione si vedono una serie di emoticon rappresentanti il voltastomaco proprio sopra la foto dell'arbitro Pasqua reo a suo avviso di aver commesso un grave errore che ha danneggiato e non poco il Milan che avrebbe avuto la chance di pareggiare la sfida dagli undici metri (sarebbe stato il 18esimo rigore in favore del Diavolo in 27 partiite di campionato).

L'ex giocatore del Real Madrid ha poi rimosso la storia ma in realtà il danno era già stato commesso dato che qualche utente sui social aveva fatto lo screenshot e postato la foto in questione sui social network. Questa pura scelta di istinto potrebbe costargli caro con il club di via Aldo Rossi che potrebbe prendere provvedimenti in merito ma il francese potrebbe anche subire una squalifica per un post offensivo nei confronti del direttore di gara.

Le reazioni

Nel finale di partita Ante Rebic si è guadagnato un cartellino rosso per un eccesso di proteste e gli utenti sui social hanno massacrato sia lui che Theo: "Tra Rebic e Theo Hernandez mi aspetto come minimo 6 giornate di squalifica combinate. Finalmente sono venuti fuori per quello che sono realmente: una banda di esaltati e miracolati senza testa", e ancora: "Il terzino sinistro più forte di tutti gli universi paralleli e oltre lo spazioTheoHernandez...prima pubblica questa storia su instagram e la elimina dopo 1 minuto..È un fulmine anche in questo...Pagliaccio", "Il 95% dei gol presi dal Milan sono colpa di Theo...", solo alcuni dei commenti taglienti riservati ai due giocatori del Milan con il francese preso di mira anche per un rendimento non più ottimale come i mesi passati.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti