Radu infiamma il derby: "Se Totti si lamenta gli arbitri fischiano"

Stefan Radu accende il derby di Roma, in programma domenica 4 dicembre alle ore 15, con una stilettata nei confronti del capitano giallorosso Totti

Radu infiamma il derby: "Se Totti si lamenta gli arbitri fischiano"

Mancano ancora 8 giorni al derby della Capitale tra la Lazio di Simone Inzaghi e la Roma di Luciano Spalletti ma Stefan Radu, uno dei capisaldi della squadra biancoleste, ha già acceso la sfida con una stilettata diretta nei confronti di Francesco Totti. Ecco le parole del difensore rumeno ai microfoni del Tempo: "Cosa significa il derby per me? Tante emozioni, partite infinite. Il ricordo più bello è legato al 26 maggio, una gioia incredibile. Purtroppo da quel giorno non siamo più riusciti a battere la Roma, i tifosi spesso me lo ricordano. Devo ammettere però che abbiamo sempre dato il massimo, a volte è subentrata un po’ di sfortuna. Totti? Quando lui si lamenta, gli arbitri fischiano sempre: avolte non tutti ti trattano allo stesso modo, per far vedere che hanno personalità allora ti ammoniscono".

Francesco Totti, invece, ai microfoni di Sportweek consiglia in maniera ironica a Luciano Spalletti di schierarlo nel derby e lascia intendere che potrebbe anche decidere di non ritirarsi a fine anno: "Io sono a disposizione, ma i derby di una volta erano più divertenti. Si arrivava prima per mettere gli striscioni con gli sfottò. Comunque, se dipendesse da me, contro la Lazio almeno un po’ mi farei giocare, ma non decido io. Quello che è importante è vincere, con o senza di me. E poi chi ha detto che siano gli ultimi derby? Non cambio idea: se sto bene, potrei continuare a giocare. E non sto affatto scherzando”.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento