"Ridatemi la medaglia...", l'appello di Pioli durante la festa scudetto del Milan

L'appello di Pioli: "Mi hanno strappato la medaglia nelle celebrazioni, ridatemela è l'unica che ho". Pronta la replica della Lega Serie A: "Mister, te la ridiamo"

"Ridatemi la medaglia...", l'appello di Pioli durante la festa scudetto del Milan

Un piccolo e spiacevole inconveniente ha turbato la festa scudetto del Milan e di Stefano Pioli. Al tecnico rossonero, infatti, è stata rubata dal collo la medaglia ricevuta durante la premiazione per la conquista del tricolore: "Mi hanno strappato la medaglia nelle celebrazioni: se potete fare un appello vi ringrazio, è l'unica che ho". Pronta e immediata la replica: "Ehi, mister Pioli, la medaglia te la diamo nuovamente domani".

Resta però il brutto gesto messo in atto da qualche "tifoso" che durante l'invasione di campo per celebrare lo scudetto si è macchiato di questo peccato.

"Scudetto meritato"

Pioli al termine del match vinto contro il Sassuolo ha esultato per la vittoria dello scudetto: "Sono felice per i miei giocatori, per me, per il mio staff, per il club e per i nostri tifosi fantastici. Ci meritiamo questo scudetto, per come abbiamo giocato e per come abbiamo lavorato. Siamo stati più continui dell'Inter: l'ultima partita che abbiamo perso è stata quella con lo Spezia, che non dovevamo perdere. Quella prima neanche me la ricordo. I miei sono stati fantastici, dal primo all'ultimo, anche chi ha giocato meno. Abbiamo vinto partite difficili, due volte con la Roma, due volte con la Lazio, col Napoli, abbiamo ribaltato un derby... Maldini e Massara mi sono sempre stati affianco, se arrivi a questi livelli è perché tutto l'ambiente ha dato il massimo".

Il tecnico del Milan ha poi voluto fare una dedica speciale per la conquista del suo primo titolo in carriera da allenatore: "Il merito è dei ragazzi e della società. Questo premio è per loro, senza di loro non sarebbe stato possibile quello che abbiamo fatto. Lo scudetto lo dedico a mio padre, sono sicuro che ovunque sarà, sarà felice e orgoglioso di quello che ho fatto".

Pioli, in conferenza stampa, ha poi ripercorso la cavalcata scudetto e ha indicato la partita chiave: "La vittoria nel derby, la vittoria a Roma con la Lazio e i discorsi di Ibra e Kjaer alla squadra, che sono stati diversi e in diversi momenti. Tutto ciò ci ha dato ancora più forza e convinzione. A Milanello, anche se a voi non è mai stato detto, abbiamo parlato sempre di Scudetto. Io nella storia del club? Sinceramente devo metabolizzare bene, mi fa un certo effetto essere nella storia del Milan, affiancato a grandissimi allenatori".

Commenti