SERIE B Il Toro vede rosso e si sveglia: 3 a 0. Vittoria esterna per il Frosinone. Bene il Lecce

Il francese Allan Baclet, 23 anni pescato nell’Arezzo, è diventato subito protagonista, con una doppietta sempre di testa, ha aperto al Lecce la via della vittoria sull’Ancona risolvendo anche qualche problema di gioco. Con il Lecce è partita ancora meglio l’altra favorita, il Torino, che nonostante l’assenza di 5 titolari fermati da squalifiche pregresse, ha dominato a Grosseto, in evidenza la coppia Di Michele-Bianchi. La terza favorita, Reggina, giocherà lunedì a Cesena. Il Brescia era stato pesantemente contestato dai tifosi, alcuni giocatori fra i quali Bega avevano espresso preoccupazione e paura, disposti a trasferirsi altrove; ebbene proprio Bega, schierato regista difensivo da Cavasin, ha segnato il primo gol su punizione, forse ha riportato la pace con i tifosi e potrebbe essere la svolta importante per un ambiente cui la serie B va stretta.
Molte squadre hanno denunciato carenze di affiatamento e di gioco, il mercato ancora aperto sino al 31 agosto ha indotto talune società a non impiegare giocatori sui quali si intrecciano trattative molto interessanti. Fa davvero eccezione il Gallipoli - il ds Fioretti e l’allenatore Giannini hanno inventato la squadra cinque giorni fa - che dopo mezz’ora ha sorpreso l’Ascoli con pregevole rete del capitano Di Gennaro. La temperatura elevata, con punte di 35 gradi a Brescia, non ha favorito le prestazioni dei giocatori. Arbitri in rodaggio, alcuni già al centro di polemiche. Il designatore Collina ha mandato subito in mischia due dei giovani arbitri di fresca promozione e Marco Guida ha decretato i primi rigori del campionato che Sgrigna ha trasformato per l’iniziale vantaggio del Vicenza sul campo dell’Albinoleffe, subito riequilibrato dal penalty realizzato da Cellini (2-2 il finale). L’altro esordiente Luigi Nasca ad Empoli per l’annullamento di un gol a Tulli e per un rigore per fallo di mano, è stato molto contestato dall’allenatore piacentino Castori, subito espulso. Qualche incertezza persino per Bergonzi (85 presenze in B) che a Grosseto ha espulso il difensore granata Pratali revocando il provvedimento dopo la consultazione con l’assistente; ed il gol di Di Michele forse è stato viziato da un fuorigioco di Rolando Bianchi.
Risultati: Albinoleffe-Vicenza 2-2; Ascoli-Gallipoli 1-1; Brescia-Cittadella 1-0; Empoli-Piacenza 2-0; Grosseto-Torino 0-3; Lecce-Ancona 3-0; Mantova-Triestina 0-0; Padova-Modena 1-0; Salernitana-Frosinone 1-2; Sassuolo-Crotone 2-0. (Cesena-Reggina lunedì ore 20,45)

Classifica: Torino, Lecce, Brescia, Empoli, Frosinone, Sassuolo, Padova 3; Ascoli, Albinoleffe, Vicenza, Gallipoli, Mantova, Triestina 1; Cittadella, Piacenza, Grosseto, Modena Ancona, Salernitana e Crotone 0.

Commenti