Lo sfregio a Paolo Rossi: svaligiata la sua casa durante i funerali

Svaligiata e messa sottosopra la tenuta di Paolo Rossi e Federica Cappelletti, a Bucine in provincia di Arezzo. I ladri hanno portato via oggetti di valore ma nessun cimelio sportivo

Lo sfregio a Paolo Rossi: svaligiata la sua casa durante i funerali

La vergogna nel giorno dei funerali e dell'addio di Paolo Rossi. Mentre si celebrava l'ultimo saluto all'ex attaccante di Vicenza, Juventus e Milan, infatti, la sua abitazione nella tenuta di Bucine in provicina di Arezzo è stata svaligiata dai ladri. La casa è stata messa sottosopra dai malviventi e ad accorgersi del triste accaduto è stata proprio la moglie Federica Cappelletti una volta tornata a casa dopo i funerali svolti a Vicenza.

Sul posto sono subito occorsi i carabinieri che stanno ancora svolgendo delle indagini per far luce su questo vile e increscioso accaduto Tra gli oggetti mancanti alcuni gioielli tra cui anche un orologio appartenuto a Pablito Rossi: non sembra, invece, siano stati sottratti cimeli sportivi dell'ex campione del mondo con l'Italia di Enzo Bearzot ai Mondiali di Spagna del 1982. Al momento sono in corso i rilievi da parte della Polizia scientifica che proverà a fare luce su quanto successo nella gioranta di oggi durante i funerali.

Pare che la banda di malviventi abbia forzato una finestra per entrare nell'abitazione della famiglia Rossi anche se il bottino sarebbe stato davvero magro con poche centinaie di euro e l'orologio appertenuto all'ex compianto attaccante nativo di Prato. Resta un atto vile e vergognoso nel giorno del ricordo di Pablito che ha fatto piangere l'Italia intera e i tanti appassionati di calcio.

Indignazione social

Questo increscioso fatto ha scatenato anche le reazioni social con commenti sdegnati e molto forti circa questo triste accaduto:

Tristezza e delusione per quanto accaduto in casa Rossi in provincia di Arezzo:

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti