Shevchenko spaventa il Milan. I rossoneri ai quarti di Coppa Italia dopo i supplementari

Il Milan vince 3-1 contro il Genoa ma ci vogliono 120' agli uomini di Pioli per piegare quelli di Shevchenko. Ora ai quarti di finale i rossoneri attendono la vincente di Lazio-Udinese

Shevchenko spaventa il Milan. I rossoneri ai quarti di Coppa Italia dopo i supplementari

Il Genoa del grande e amato ex Andrij Shevchenko trascina il Milan di Stefano Pioli fino ai tempi supplementari degli ottavi di finale di Coppa Italia ma alla fine cade sotto i colpi dei rossoneri. Le reti di Ostigard, nel primo tempo, e di Giroud a un quarto d'ora dal novantesimo hanno fissato il punteggio sull'1-1. Verso la fine del primo tempo supplementare, però, ci pensa Rafael Leao su assist di Brahim Diaz a regalare la qualificazione ai quarti di finale al Diavolo con Saelemaekers a siglare il 3-1 al 112' minuto su assist di Theo Hernandez sempre più decisivo per le sorti del Milan. I rossoneri ora attendono la vincente di Lazio-Udinese per conoscere il prossimo avversario nei quarti di finale di Coppa Italia.

La partita è stata equilibrata, con il Genoa di Shevchenko con tanti giovani in campo che ha impensierito e non poco il Milan che ci ha messo 120 minuti per piegare la resistenza del Grifone. Alla lunga, però, è uscita fuori la qualità dei rossoneri che ha strappato la qualificazione al turno successivo. Il Milan, tra l'altro, si trova dalla parte del tabellone dell'Inter che potrebbe incrociare in semifinale in un doppio derby che si disputerebbe tra andata e ritorno.

Andrij Shevchenko, dal canto suo, ce l'ha messa tutta per mettere i bastoni tra le ruote al suo glorioso passato che potrebbe però avergli fatto perdere la panchina visto che è l'ucraino è a rischio esonero per gli scarsi risultati ottenuti dal Genoa che sotto la sua gestione ha ottenuto soli due pareggi e tante sconfitte. Ora il Milan si potrà concentrare sul campionato con le prossime due sfide contro Spezia e Juventus prima della sosta per le nazionali che porterà poi al derby di Milano del weekend 5-6 febbraio.

Il tabellino

Milan: Maignan; Kalulu, Gabbia, Tomori (24' Florenzi), Theo Hernandez; Tonali, Krunic (62' Bakayoko); Messias (80' Saelemaekers), Maldini (62' Brahim Diaz) Rebic (62' Rafael Leao); Giroud.

Genoa: Semper; Hefti, Vanheusden, Ostigard (106' Bani), Vasquez; Portanova (111' Ghiglione), Badelj, Melegoni; Yeboah (87' Pandev, Caicedo (64' Destro), Ekuban (71' Cassata)

Reti: 17' Ostigard (G), 74' Giroud (M), 102' Rafael Leao (M), 112' Saelemaekers (M)

Commenti