Il siluro di Feltri: "Caro Agnellino, hai solo da imparare da Percassi"

L'affondo di Feltri ad Agnelli, tifoso dell'Atalanta, per le sue parole nei confronti del club nerazzurro: "Nel pallone come nella vita ordinaria conta la capacità, non la storia"

Le parole di Andrea Agnelli sull'Atalanta hanno scosso l'ambiente nerazzurro e hanno creato motivo di discussione: ''Ho grande rispetto per quello che sta facendo l'Atalanta, ma senza storia internazionale e con una grande prestazione sportiva ha avuto accesso diretto alla massima competizione europea per club, è giusto o no?". Sui social si è scatenato un aspro dibattito in merito alle dichiarazioni del numero uno del club di Corso Galileo Ferraris.

Vittorio Feltri, noto giornalista e tifoso atalantino all'interno del suo editoriale sul quotidiano Libero non le ha mandate di certo a dire ad Agnelli: "Caro Agnellino, dal dirigente bergamasco lei ha solo da imparare a stare nel calcio e anche al mondo, magari evitando di sprecare disprezzo per compagini più solide della sua, che sta in piedi con i denari della Fiat".

Il direttore editoriale di Libero ha poi punto la Juventus affermando come stia incantando più l'Atalanta che i bianconeri a livello di gol realizzati in queste stagioni: "Proprio come i nerazzurri che da quattro anni a questa parte spiccano nel campionato nazionale, segnando più gol della Juventus, giocando meglio e spendendo meno soldi, tant' è che il bilancio della società del fenomeno Percassi è in attivo: plusvalenze per 150 milioni di euro".

Feltri ha poi chiuso con un affondo finale al presidente della Juventus sulla legittimità della presenze dell'Atalanta di Gasperini in Champions League: "Ovvio che sia giusto. Giustissimo. Nel pallone come nella vita ordinaria conta la capacità, non la storia. E la Dea oltre a una tradizione secolare vanta una serie di risultati eccezionali che le hanno aperto le porte al paradiso della pelota. Ha più titoli il mio amato club di lei, che è arrivato ai vertici della grande Juventus in quanto appartenente alla casta pecorile e basta, senza nemmeno tirare un corner, senza aver costruito neppure una 500".

Non solo Feltri, perché anche il direttore di Tuttosport Xavier Jacobelli nel suo editoriale su Tuttosport ha definito un autogol le parole del presidente Agnelli. Percassi pare ci sia rimasto male delle parole pronunciate dal presidente della Juventus che avrebbe telefonato al numero uno nerazzurro per chiarire il suo pensiero che non voleva di certo essere offensivo nei confronti del club nerazzurro ma che con le sue parole ha di certo ferito l'animo di tanti tifosi nerazzurri e di una proprietà che sta stupendo ormai da anni e che è diventata una grande realtà del calcio nostrano ed europeo.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

delio100

Ven, 06/03/2020 - 13:21

Ha fatto la figura di gatto Silvestro gli si è rivoltato tutto contro,adesso si ritrova a giocare le partite a ridosso di quelle della champions, il tutto per no scudetto ,capirei se fosse stato il primo, ma a quanto pare all'ingordigia non esiste un limite, come poteva pensare che all'Inter sarebbero stati tanto c,,,,da giocare per i comodi della sua squadre non so quante partite in pochissimo tempo

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 06/03/2020 - 14:02

La definizione "agnellino" è fantastica, gli si addice al 100%, infatti piange spesso come un agnellino.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 06/03/2020 - 14:18

Secondo Agnelli la Roma meriterebbe più dell'Atalanta di essere in Champions League, domanda: cosa ha vinto la Roma in più dell'Atalanta? Niente.

renny__

Ven, 06/03/2020 - 14:30

Da juventino non ho capito la ragione delle dichiarazioni di Agnelli. Spero per lui abbia qualche ragione.

sbrigati

Ven, 06/03/2020 - 16:05

Premetto che non sono milanista, ma ancor prima della roma, ed anche della rube, chi più del milan meriterebbe di giocare in champion ?

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Ven, 06/03/2020 - 17:01

Anche lui ha tante cose da imparare , per primo un po' di educazione.

Libero 38

Ven, 06/03/2020 - 17:11

L'agnellino si dovrebbe solo ricordare prima di criticare l'Atalanta che sua amatissima juve ha vinto solo 2 cdc nella sua storia.La prima rubata contro il Liverpool grazie a un rigore inesistente per un fallo avvenuto 5 metri dall'area di rigore,la seconda con il solito aiutino dell'arbitro.