Il sogno e gli infortuni. Porte girevoli al Milan. Due vie per l'attacco Juve

Via Duarte e Conti (Firenze), poi c'è Simakan. Dybala ko 20 giorni: Scamacca o Papu per Pirlo

Mai una Joya. Stagione da dimenticare finora per Paulo Dybala, che dovrà stare fermo 20 giorni a causa della lesione al legamento mediale sinistro. Un verdetto che obbligherà la Juventus ad accelerare sul mercato per l'arrivo di un attaccante di scorta. Il nome più caldo resta quello del giovane Gianluca Scamacca, attualmente al Genoa ma di proprietà del Sassuolo: Paratici al lavoro per il prestito di 18 mesi con diritto di riscatto, mentre gli emiliani chiedono l'obbligo. Possibile intesa a metà strada con un diritto destinato a diventare obbligo al raggiungimento di determinati traguardi. Buone notizie dall'infermeria bianconera, invece, per Mc Kennie e Chiesa, usciti malconci dalla sfida col Sassuolo ma senza alcuna lesione: probabile che entrambi recuperino per il big match di domenica a San Siro contro l'Inter. Un incrocio anche di mercato quello tra nerazzurri e bianconeri: entrambi i club, infatti, sono vigili sul fronte Gomez, in totale rottura con l'Atalanta. Il Papu (cercato anche dalla Fiorentina) aspetta una big, ma la Dea non fa sconti e chiede sempre 10 milioni per liberarlo. Nelle prossime ore previsto il summit decisivo tra l'agente del Diez (Beppe Riso) e il presidente Percassi per cercare una soluzione soddisfacente per tutti. Gennaio ma non solo: la Juve è vigile anche sui parametri zero per l'estate e in tal senso questa settimana ci sarà un incontro con i rappresentanti di Milik, che non rinnoverà col Napoli. Il polacco chiede uno stipendio da 5 milioni netti per 5 anni. Oggi intanto la Vecchia Signora formalizzerà, dopo la maxi-operazione col Genoa (Rovella diventerà bianconero dall'estate, Portanova e Petrelli passano ai liguri), l'acquisto del terzino Reynolds in sinergia con il Benevento per 8,5 milioni dall'FC Dallas: l'americano giocherà in giallorosso fino a giugno per poi sbarcare in estate a Torino.

Attivissimo anche il Milan, in particolare sul fronte uscite. I rossoneri hanno ceduto in prestito con diritto di riscatto Duarte al Basaksehir e sono vicini a definire la partenza di Conti. Destinazione Fiorentina per il terzino destro che dovrebbe approdare in Viola per rimpiazzare Lirola (volato al Marsiglia) in prestito con obbligo di riscatto. In entrata Maldini non molla la presa per Simakan, che ha già detto si alla società di via Aldo Rossi (contratto fino al 2025). Si cerca ora l'intesa con lo Strasburgo che punta a incassare 20 milioni (bonus inclusi), mentre il Diavolo ne mette sul piatto 15 più 3 di bonus. In queste ore atteso poi a Milano l'agente di Calhanoglu (Gordon Stipic) per trattare il rinnovo del fantasista turco fino al 2024: il Milan offre 3,5 milioni, mentre il numero 10 ne vorrebbe 5 netti a stagione più bonus. C'è ancora distanza, ma la volontà di entrambe le parti rimane quella di proseguire insieme. Infine Bastoni si avvicina al rinnovo con l'Inter fino al 2025, si attende solamente il via libera dalla Cina.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.