Maradona è stato operato: le sue condizioni dopo l'intervento

Maradona è stato operato d'urgenza per rimuovere un coaugulo di sangue al cervello. Il chirurgo Luque: "Diego ha affrontato bene l’operazione. È sotto controllo. C’è un po’ di drenaggio. Rimarrà sotto osservazione"

Diego Armando Maradona sta bene dopo l'operazione d'urgenza subita al cervello: era questo quello che volevano sentire i tanti fan del Pibe de Oro. "Tutto è andato come previsto, Diego sta bene e sta riposando nella sua stanza", queste le parole di Sebastian Sanchi, portavoce dell'ex attaccante di Napoli e Barcellona. L’operazione del 60enne di Lanus si è svolta presso la Clinica Olivos di Buenos Aires, è durata circa 80 minuti.

Il medico personale del Pibe, Leonardo Luque, ha spiegato come il tutto sia sia svolto nel massimo della sicurezza e soprattutto come sia andata per il meglio: "Siamo riusciti a rimuovere il coagulo di sangue. Diego ha affrontato bene l’operazione. È sotto controllo. C’è un po’ di drenaggio. Rimarrà sotto osservazione". Maradona dovrebbe restare sotto osservazione presso l'ospedale per almeno una settimana con il suo recupero effettivo e definitivo che potrebbe durare circa un mese.

Una volta dimesso dovrebbe poi tornare a vivere nella sua villa di Brandsen dove ha vissuto per un paio di mesi. Secondo quanto riporta uno dei quotidiani argentini più autorevoli come il Clarin, però, la famiglia di Maradona sarebbe stata contraria a questa operazione e sarebbe stato lo stesso allenatore del Gymnasia Y Esgrima a decidere di essere operato. Tutti i figli dell'ex Pibe de Oro hanno hanno chiesto di essere pienamente coinvolti nelle prossime decisioni che riguardano il padre.

Il Napoli vicino a Diego

Il Napoli ha deciso di stare vicino al suo ex grande calciatore con un tweet emblematico che ritrae il Pibe insieme al capitano degli azzurri Lorenzo Insigne:

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 04/11/2020 - 11:16

in bocca al lupo campione!

MaDaiCheLoSai

Mer, 04/11/2020 - 11:34

Buongiorno ! Auguri a Maradona e a tutte le persone che devono lottare con una malattia. L ematoma di Maradona non lo è per fortuna, io stesso sono stato operato in settembre per un ematoma subdorale, anche io caduto e purtroppo questo “fantasma” di sangue si è formato lentamente con vari sintomi fino all ultimo che avendo colpito la parte sinistra mi impediva di parlare e scrivere correttamente L ooperazione normalmente non avviene con anestesia totale, bensì parziale, certo è dolorosa per il fissaggio del drenaggio che fissa un tubicino in testa per 3-4 giorni. Il drenaggio lentamente fa fuoriuscire il sangue, non totalmente. Dopo bisogna stare tranquilli, tranquilli e bere molta acqua. Seguono dopo controlli e TAC ogni sei settimane. Sono ancora convalescente. AUGURONI E FORZA !

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 04/11/2020 - 12:10

MaDaiCheLoSai, in bocca al lupo anche a lei!

MaDaiCheLoSai

Gio, 05/11/2020 - 13:37

Grazie e a tutte le persone che non stanno bene, Auguri e su con il morale, forza e leggete o guardate qualcosa di allegro.