SsangYong Rexton è un gigante raffinato Verna nuovo dg

Bruno De Prato

Milano Il Museo delle Culture ha offerto al Gruppo Koelliker, che è anche sponsor del Mudec, una cornice di grande prestigio per la presentazione ufficiale della terza edizione di SsangYong Rexton, modello iconico della Casa coreana, ma anche della stessa società importatrice che ha collocato sul mercato italiano oltre 18.000 unità delle precedenti versioni. Rexton è il modello più iconico che SsangYong abbia proposto in Italia e questa terza edizione capitalizza questa immagine estremamente solida e positiva, suffragata dalla elevata percentuale, oltre il 72%, di unità tuttora circolanti, una conferma definitiva della qualità della costruzione.

Alla assoluta affidabilità, Rexton ha sempre associato grande versatilità, robustezza e sicurezza nell'impiego sia su strada sia in fuoristrada. Ora il Suv è stato completamente riprogettato e il risultato è decisamente molto positivo già a partire dal progetto stilistico, sul quale ha avuto influenza anche Pininfarina che, come SsangYong, è parte dell'indiana Mahindra&Mahindra. Il nuovo Rexton ha una personalità estetica molto forte e piacevolmente grintosa che ne sottolinea la muscolarità a fronte di dimensioni decisamente importanti, 4,85 metri di lunghezza, che hanno consentito di realizzare anche una versione a 7 posti. Gli interni sono straordinariamente eleganti e raffinati nella esecuzione.

La struttura è poderosa e segue canoni ben consolidati nel settore dei Suv più «tosti», come il ricorso a un telaio in robuste travi di acciaio su cui è integrata una scocca in lamiera di acciai ad alta resistenza al fine di ottenere superiori qualità di comfort combinate con un'elevatissima rigidità torsionale. Questa robustissima piattaforma utilizza sospensioni dall'architettura estremamente raffinata, avantreno a quadrilateri deformabili e retrotreno Multilink a 5 bracci, una garanzia di grande precisione di guida su strada e in fuoristrada. Il propulsore è un solido turbodiesel 2.2 litri da 181 cv associato, a scelta, a un cambio manuale a 6 marce oppure a un automatico a 7 marce, e la trazione può essere posteriore o integrale.

«Il nuovo Rexton vanta una qualità così elevata da potersi confrontare con quanto di meglio nella categoria, come Audi Q7 - ha detto Mario Verna (ex Fca) neo direttore generale di SsangYong Italia - e siamo pronti ad accettare la sfida senza dover ricorrere a prezzi di lancio o altro. Il prezzo di ingresso, 35.400 euro, è già molto attraente in relazione alla qualità».

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.