Totti alza il gomito, rissa sfiorata su campo di calcio a 8

L'ex capitano giallorosso si è reso protagonista di uno scontro di gioco con il capitano della formazione avversaria, Iannuccillo. Dopo l'episodio i due si sono chiariti e la gara è ripresa normalmente

Anche lontano dai riflettori del calcio che conta, Francesco Totti continua a regalare giocate, gol e spettacolo ma questa volta l'ex capitano della Roma è stato coinvolto in una quasi rissa per una presunta gomitata che avrebbe sferrato ad un suo avversario.

Il campo è quella della Longarina, a Roma, e la gara di calcio a 8 vede il Totti Sporting Club contro il Frosinone. La fase di gioco incriminata vede un pallone spiovente e, nel tentativo di prenderlo con le spalle alla porta avversaria, Totti allarga il braccio scontrandosi con il capitano della squadra avversaria, Mirko Iannuccillo.

L'arbitro interviene fischiando fallo a favore della squadra ciociara ma a quel punto gli animi si scaldano: mentre l'ex capitano giallorosso e Iannuccillo si affrontano alla ricerca di spiegazioni, con Totti a porgere subito le proprie scuse dopo essersi reso conto di aver causato un piccolo taglio sul volto all'avversario, i giocatori accerchiano i due probabilmente nel tentativo di evitare, sul nascere, qualsiasi tentativo di rissa.

Come si vede dalle immagini, Iannuccillo va a sciacquarsi il viso con un po' d'acqua e la situazione si sarebbe praticamente risolta ma, senza un'apparente spiegazione, cominciano a volare parole grosse tra le due panchine: l'arbitro è costretto a chiedere il time-out. Gli animi si accendono ed i calciatori si avvicinano per provare a fare da paciere.

La partita, poi, riprenderà senza grandi problemi ed un plauso va alle dichiarazioni, al termine della gara, del capitano del Frosinone Mirko Iannuccillo che spiega per bene l'accaduto. "Volevo chiarire la questione, mi trovo in una situazione surreale nella quale non mi ritrovo. Quello che è successo è stato un normalissimo scontro di gioco, come se ne vedono sempre - ha dichiarato Iannuccillo sul sito della Lega calcio a 8 - Totti saltando mi ha colpito, chiedendomi subito scusa e si vede anche dal video".

Felice di aver affrontato il suo idiolo, Iannuccillo ha spento sul nascere ogni polemica. "Non è successo nulla di trascendentale, ho letto di risse che in realtà non ci sono state, sicuramente gli animi si sono accesi ma come accade sempre sui campi da gioco - ha dichiarato nel post gara - A fine partita è finito tutto, Totti mi ha dato la mano ed è finita lì. Io sono tifoso della Roma e Totti è il mio idolo da sempre, per me è stato soltanto un orgoglio giocarci insieme, entrare in campo con lui e stringergli la mano. L'unica cosa vera che è uscita è una mia foto con il labbro tagliato, ma ci tengo a precisare che è un graffietto. Siamo andati via tutti con il buon umore dopo una partita bellissima in cui abbiamo rischiato anche di vincere, siamo usciti dal campo stringendoci la mano. Totti dopo è anche venuto in panchina a scusarsi, la situazione è stata del tutto tranquilla".

Per la cronaca, la gara tra Totti Sporting Club e Frosinone è terminata in parità, 2-2. In classifica, la squadra del "Pupone" si trova al quarto posto con 36 punti.

Commenti

Gibulca

Mer, 19/02/2020 - 09:18

Classico atteggiamento da burino romano che si crede migliore degli altri