Tragedia a Macao: morto il pilota inglese Hegarty

Tragedia al Gran prix di moto a Macao. L'inglese Hegarty ha perso il controllo della sua Honda ed ha sbattuto violentemente contro le barriere. Inutile il trasporto in ospedale

Grave incidente a Macao durante il Gran Prix di motociclismo che si corre sul tracciato di Guia. Il pilota inglese Daniel Hegarty ha perso la vita in questo terribile scontro contro le barriere. Il 31enne britannico, infatti, in sella alla sua Topgun Racing Honda, è uscito fuori strada andano a colpire le barriere protettive. Hegarty non è riuscito a controllare la sua moto e si è schiantato, dunque, contro le barriere che delimitano la pista: nell'impatto ha perso anche il casco.

Hegarty è stato subito trasportato in ospedale ma purtroppo non è servito a nulla visto che è deceduto durante il trasporto. La gara, naturalmente, è stata sospesa immediatamente in quanto non c'erano più le condizione perché potesse essere portata a termine. Nonostante i soccorsi siano stati tempestivi, non sono riusciti a salvargli la vita: forse la perdita del casco ha peggiorato la situazione del povero Hegarty, morto a soli 31 anni.

Commenti
Ritratto di viperainseno

viperainseno

Sab, 18/11/2017 - 20:09

questo non è un incidente ma un omicidio bello e buono!!! far correre quelle moto in un circuito del genere senza spazi di fuga, è da criminali!!! in un tracciato del genere, come cadi, sei morto!! quindi si tratta di omicidio. la vita non vale più un fico secco quando c'è bisness...

Ernestinho

Dom, 19/11/2017 - 08:14

A quelle velocità l'incidente, e la morte, sono sempre in agguato!

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Dom, 19/11/2017 - 08:19

RIP . Riguardo alla pericolosità della pista , è come il TT all'isola di Man, se ci vai sai che la morte è in agguato.

massmil

Dom, 19/11/2017 - 15:30

GIUSTO maximilien1791