Us Open, continua il sogno di Berrettini: adesso è in semifinale

Grande impresa di Berrettini che supera Monfils dopo 5 emozionanti set e vola in semifinale. Affronterà Rafa Nadal

Us Open, continua il sogno di Berrettini: adesso è in semifinale

Il sogno continua: Matteo Berrettini supera Gael Monfils con il punteggio di 3-6 6-3 6-2 3-6 7-6 e approda in semifinale agli Us Open.

Un tennista italiano torna grande protagonista a New York 42 anni dopo Corrado Barazzutti, eliminato nella storica semifinale persa contro Jimmy Connors, nell'edizione del 1977, l'ultima disputatasi sui campi in terra verde di Forest Hills. Berrettini affrontava il francese Monfils, attualmente numero 13 del ranking Atp, talento istrionico e discontinuo, formidabile nella difesa e nei suoi repentini cambi di ritmo e parso in grande forma nella prima settimana del torneo.

Un match dai tanti alti e bassi e con numerosi capovolgimenti di fronte, in cui emerge tutto il straordinario potenziale del 23enne romano in 5 emozionanti e combattuti set. E' il francese a partire meglio dai blocchi di partenza e conquistato il break nel sesto game porta a casa il primo set con il punteggio di 6-4. Berrettini non riesce a mettere i piedi in campo e Monfils, padrone del gioco riesce a respingere i suoi colpi con un'efficacia a tratti disarmante. Immediato il break per La Monf anche nel secondo set, che spreca anche una palla per portarsi sul 3-0. A questo punto c'è la svolta del match, l'azzurro si scrolla di dosso tutte le sue ansie e comincia a liberare i suoi formidabili colpi d'attacco e complice un evidente calo del francese si riporta sul 2-2. L'inerzia è totalmente cambiata e dopo due game lottatissimi Berrettini mette la testa avanti e allunga sul 5-3 chiudendo il secondo set 6-3. Matteo è in grande fiducia e fa il break nel terzo gioco, Monfils sembra aver perso fiducia e la brillantezza di inizio match è soltanto un ricordo. Arriva il momento di spingere, l'azzurro allunga ancora e chiude il 3 set con il punteggio di 6-2. Monfils comincia a ritrovare i suoi colpi e va 4-1 nel quarto set. Berrettini sembra tirare il fiato, il francese chiude 6-3, si va al quinto set. L'azzurro parte deciso e conquista subito il break ma Monfils lo riaggancia subito sul 2-1. Matteo si affida ai suoi migliori colpi, servizio e dritto e resta sempre con la testa nella partita. Monfils è il primo a sbagliare con un turno di servizio scellerato, Berrettini allunga sul 5-2. Serve per il per match e fallisce un match point con un doppio fallo, il francese ne approfitta e accorcia sul 5-4. Monfils annulla altri due match point sul 5-6, si va al tie break. Berrettini va subito 2-0, si gira sul 4-2. Allunga 5-2, Monfils accorcia 5-4. Il quinto match point è quello giusto, Matteo piazza una grande prima che spazza via tutte le paure, chiude 7-5. Può continuare il suo sogno: è in semifinale.

Il tennista romano compie un altro passo nella storia e raggiunge un risultato storico. Attende ora Rafa Nadal che ha superato in tre set Diego Schwartzman, il giocatore più piccolo del circuito, nell'ultima partita in programma sull'Arthur Ashe Stadium. Adesso si può davvero sognare.

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti