Veretout ex glaciale, Roma avanti di rigore

Due reti dal dischetto del francese regalano tre punti ai giallorossi. Viola ko

La Roma ha vinto e per la sesta partita consecutiva ha segnato almeno due gol. I viola dopo 7 turni sono caduti (ultima sconfitta col Sassuolo). La squadra di Fonseca allunga sul Milan a più 4 punti quando mancano 180 minuti alla fine della stagione. Ma sulla sfida di Roma pesa come un macigno la pessima direzione di gara di Chiffi che verso la conclusione della gara ha concesso un rigore molto dubbio ai giallorossi. Veretout così ha firmato da ex la sua doppietta dal dischetto.

La partita è iniziata con ritmo molto blando, modello amichevole agostana. Lenta e noiosa, senza mai vedere affondare un colpo. Tutto a centrocampo con difese alte. Si è dovuto attendere la mezz'ora per un tiro di Pellegrini, respinto da Terracciano. Fiorentina ad aspettare una Roma intenzionata a fare la gara, ma poco assistita dal ritmo. Chiesa quinto a destra a rincorrere Spinazzola, uno dei giallorossi più positivi nel primo tempo. Dzeko capitano, regista offensivo e sempre pronto anche a fare gli assist: uno lo ha fornito di testa a Mancini, ma a pochi metri da Terracciano l'ex viola ha sparato altissimo di sinistro in curva. Quel primo tempo sonnacchioso si è improvvisamente acceso nei tre minuti conclusivi. Il numero nove bosniaco con una scavetto ha spedito in area viola Bruno Peres, Lirola ingenuo ha commesso un fallo di rigore netto: l'ex Veretout ha freddato Terracciano dal dischetto. Subito dopo il vantaggio giallorosso, Pezzella, su una punizione di Pulgar, ha centrato di sinistro al volo il palo destro di Pau Lopez. E un minuto dopo è stato annullato un gol di testa a Mancini per posizione irregolare.

Iachini ha ribaltato l'attacco con Vlahovic e Cutrone. La Roma con Mikhitarian, servito da Spinazzola, ha avuto la chance giusta e l'ha fallita. Miccia ideale per il pari viola: angolo di Pulgar e capocciata di Milenkovic alla quarta rete quest'anno in campionato. Zaniolo è subentrato a Pellegrini infortunato, ma il palo lo ha preso stavolta la Roma con Mikhitarian. Ripresa più effervescente rispetto alla prima frazione, squadre più lunghe e più in velocità.

Come era accaduto in precedenza è stato ancora il finale ad infiammarsi: Kolarov ha preso il palo, l'azione è continuata e Dzeko in piena area ha tirato anticipando Terracciano che poi si è scontrato con il capitano della Roma. Secondo Chiffi calcio rigore, viola infuriati, francamente un penalty molto discutibile. Il francese ha raddoppiato dal dischetto. È finita tra le polemiche.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.